Salernitana spenta, Giaccherini la punisce: granata ko a Verona

Ventura conferma le prove settimanali e schiera i granata con la difesa a 4. Si fa male Cicerelli, poi il rigore che porta in vantaggio i veneti. Stesso film alla ripresa: si fa male Lombardi e doppietta di Giaccherini

Gli infortuni (quello di Lombardi potrebbe essere grave) e la prestazione incolore fanno più male della sconfitta che matura dopo la doppietta di Giaccherini, il migliore del Chievo. La Salernitana allo stadio Bentegodi non solo stecca l'occasione di insediarsi al quarto posto ma perde anche tre giocatori che avrebbero potuto aiutarla subito a risalire la corrente, da domenica  prossima contro il Livorno. Sembra un film scritto da un perfido regista: si fa male Cicerelli nel primo tempo e subito dopo segna il Chievo; nel secondo tempo si fa male anche Lombardi che lo aveva sostituito e dopo una manciata di secondi segna ancora Giaccherini. Tra un ko e l'altro, c'è anche l'ammonizione che rimredia Akpa Akpro e che causerà la squalifica del centrocampista.

La tattica

Difesa a quattro contro il Chievo Verona. L'allenatore della Salernitana Gian Piero Ventura sceglie il modulo con il quale i granata hanno sbancato lo stadio Adriatico di Pescara, nella prima gara del 2020. Karo, dunque, terzino destro e Kiyine dirottato a sinistra. Pronti, via c'è subito bisogno di fronteggiare la verve di Giaccherini che al 6' slalomeggia tra le maglie granata e poi va al tiro - centrale - tra le braccia di Micai. Brividi al 13': i brevilinei del Chievo trovano terreno fertile sulla trequarti, la difesa granata perde contatto, va al tiro Segre, il pallone rimbalza sullo stinco di Djordjevic che fallisce davanti a Micai il più comodo dei tap-in.  Al 20' ci prova anche Garritano dal limite: blocca Micai senza affanno.

Docce gelate

Ventura deve cambiare molto presto i propri piani: avrebbe voluto far riposare Lombardi dopo il tour de force. Il suo alter ego Cicerelli, però, deve arrendersi ad un infortunio muscolare ed è costretto ad abbandonare la scena. In attesa del cambio, il tecnico granata mastica amaro anche per l'ammonizione di Akpa Akpro: il centrocampista franco-ivoriano era diffidato e salterà la prossima sfida casalinga al Livorno.

La beffa e la palla gol

Neppure il tempo di organizzarsi che il Chievo conquista di furbizia e trasforma di precisione il calcio di rigore dell'1-0 (28'). Accade tutto due minuti prima: Djordjevic lanciato in profondità gira alle spalle di Jaroszynski che si fa sorpendere e cerca il contatto. L'arbitro indica il dischetto e Giaccherini spiazza Micai. La Salernitana può pareggiare al primo, vero assalto ma la mira di Djuric è difettosa. Da calcio di punizione, Dziczek lo invita ad esibirsi nella sua specialità, il colpo di testa. Il bosniaco, però, appostato sul secondo palo, spedisce il pallone fuori, forse disorientato dal primo tentativo di colpo di testa di Gondo che lo precede in area.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ripresa e l'infermeria

La Salernitana riparte al 50' da uno schema su calcio di punizione: pallone in profondità per Lombardi che dal vertice dell'area calcia di prima intenzione. Il pallone fila via alto, lontano dal palo alla sinistra di Semper. Subito dopo, Ventura manda in campo  Jallow al posto di Gondo. E' proprio il gambiano subentrato, al 58', a fiondare verso Semper il primo tiro in porta dei granata, al termine di una coraggiosa percussione. Al 69', il grave infortunio muscolare di Lombardi che si contorce sul terreno di gioco e mima il guaio (probabilmente uno strappo, da verificare dopo le indagini ecografiche) al lessore della coscia sinistra. Piove sul bagnato, perché 70' il Chievo raddoppia. Migliorini è sfortunato quando rinvia sulla coscia del calciatore del Chievo ma poi è ingenuo sul ribaltamento perché non stringe sul primo palo dove è appostato Giaccherini. Tiro immediato di sinistro, Micai battuto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Cava de' Tirreni, morto luogotenente dei carabinieri

  • Covid-19: situazione drammatica al Ruggi, anziana in gravissime condizioni

  • Coronavirus, nuovi contagi in provincia di Salerno: i comuni coinvolti

  • Covid-19 a Cava, lo sfogo di Carla De Pisapia: "Mio padre è morto e devono ancora farmi il tampone"

  • Covid-19: altri 3 contagi a San Mango, nuovi casi a San Severino, Sarno, Vibonati e Nocera

  • Angri: donna precipita dal terzo piano, l'appello del sindaco contro le immagini divulgate

Torna su
SalernoToday è in caricamento