Cittadella - Salernitana: al Tombolato diverse le novità di formazione

Colantuono conferma il 3-5-2 ma cambierà qualche interprete. In difesa, è ballottaggio tra Schiavi e Migliorini. A centrocampo, torna titolare Akpa Akpro mentre Castiglia si gioca una maglia con Odjer. In attacco, il partner del Doge è ancora "Top Secret"

Di Tacchio e Akpa Akpro (archivio Gambardella9

"Ricomincio da 3...5-2". Parafrasando il titolo del film di Massimo Troisi, sembra essere questa la stella polare del "Colantuono pensiero" in vista dell'insidioso match di domani pomeriggio (ore 15), che vedrà la sua Salernitana incrociare i guantoni con l'ostico Cittadella di Venturato. Se il canovaccio tattico è oramai una certezza, lo stesso può dirsi anche per i 'soliti' dubbi di formazione che accompagnano la vigilia di ogni match. Incertezze, che riguardano, in particolar modo, il reparto offensivo, più croce che delizia per il tecnico laziale, non fosse altro per la scarsa propensione al gol dei suoi attaccanti, eccezion fatta per Bocalon. Anche negli altri reparti però, si intravedono novità in vista, ma permangono ancora alcuni ballottaggi che tali rimarranno almeno fino a domani mattina.

Sull'altra sponda del guado, la Salernitana troverà un avversario tutt'altro che abbordabile: il Cittadella infatti, che può vantare la miglior difesa della serie cadetta (appena 8 le reti subite in 12 gare ufficiali), è una formazione che fa del gioco e della compattezza un brand da esportare; letali sono inoltre le azioni di rimessa imbastite da Finotto e compagnia, non a caso quest'ultimo - assente domani per squalifca - è tra gli attaccanti più in forma del mese di novembre (notevole la sua recente tripletta al Venezia). Più dei singoli però, a destare le maggiori preoccupazioni resta la qualità del gioco espressa dei veneti, mai speculativo e sempre propositivo.

La formazione 

Come detto in premessa, nell'undici base dovrebbero esserci una serie di novità a partire - forse - dalla difesa. Davanti a Micai, Mantovani e Gigliotti sembrano inamovibili, Schiavi e Migliorini invece sono in lotta per una maglia. L'ex irpino appare leggermente favorito rispetto al capitano granata, vuoi anche per una condizione atletica migliore, tuttavia nulla è escluso. A centrocampo, tornerà finalmente dal 1' Akpa Akpro, motorino instancabile della mediana assente da diverse settimane per via di guai fisici a catena. Di Tacchio al centro e Castiglia a sinistra, completeranno la cerniera di centrocampo, anche se per il ruolo di mezzala sinistra Odjer spera ancora di strappare in extremis una maglia. Sulle fasce invece non si intravedono novità: Casasola a destra e Vitale a sinsitra sembrano al momento i padroni incontrastati degli out. In attacco, Bocalon sarà l'alfiere granata, da comprendere chi sarà però il suo partner. Colantuono potrebbe sfruttare la voglia di rivalsa di Milan Djuric, anche se durante la rifinitura odierna ha provato anche Vuletich al fianco del Doge. Certo, questo potrebbe essere una maniera per fare pretattica o quanto meno per tenere tutti sulla corda, l'arcano però resta. E allora perché non attendersi una sorpresa? Andrè Anderson su tutti scalpita, ed è pronto ad accettare la sfida. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Salerno, il racconto di una delle studentesse aggredite: "Ho reagito ad insulti razzisti"

  • Cronaca

    "C'è una bomba", evacuato il tribunale di Nocera Inferiore

  • Incidenti stradali

    Incidente tra due auto sulla Tangenziale a Salerno: traffico in tilt

  • Cronaca

    Nocera Inferiore, tentò di abusare di due studentesse: nei guai insegnante

I più letti della settimana

  • Incidente mortale tra Eboli e Battipaglia: perdono la vita 2 giovanissimi, 3 feriti

  • Dramma scampato sulla Tangenziale: auto contromano, incidente sfiorato

  • Stava trasportando la verdura al mercato, provano a rapinarlo: 48enne ucciso con un colpo di fucile

  • Scompare insieme al fidanzato: ritrovata la 14enne di Battipaglia

  • Battipaglia, 14enne si allontana da casa e fa perdere le sue tracce: al via le ricerche

  • Denuncia choc: "A Sarno sotterrati rifiuti radioattivi"

Torna su
SalernoToday è in caricamento