Il ministro dello sport annuncia: "Forse campionati a maggio ma a porte chiuse"

La data cerchiata in rosso è il 3 maggio. Sarà una corsa contro il tempo per finire entro il 30 giugno, scadenza naturale dei vincoli contrattuali

La data cerchiata in rosso è il 3 maggio per la ripresa dei campionati di calcio. Sarà una corsa contro il tempo per finire entro il 30 giugno, scadenza naturale dei vincoli contrattuali. Il ministro dello Sport, Spadafora immagina di ripartire con limitazioni, a patto che ci siano le condizioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le ipotesi

“La ripresa il 3 maggio è la data auspicata da noi. Non è, però, una certezza, perché la situazione medico-sanitaria cambia e si evolve in continuazione. Al momento, il 3 maggio è la data possibile. Difficile pensare a gare a porte aperte - ha detto Spadafora a Rai 3 - Il mondo del calcio ha capito con netto ritardo che doveva fermarsi e abbiamo visto le conseguenze. Riprenderemo quando siamo certi che non ci saranno più pericoli negli stadi dove si incontrano decine di migliaia di persone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Covid-19, De Luca: "In Campania fatto miracolo". E annuncia: "Vaccino contro tumore"

Torna su
SalernoToday è in caricamento