Coronavirus, stop alla raccolta dei tifosi per i clochard del PalaTulimieri

Lo hanno imposto Prefettura e Questura per evitare il rischio contagio. Quintali di merce raccolti grazie a Santa stresa Beach Soccer, con l'aiuto degli ultras

Prefettura e Questura hanno stoppato la raccolta di derrate alimentari e indumenti per i clochard del PalaTulimieri per contenere il rischio contagio da coronavirus. Quintali di merce sono stati raccolti grazie all'associazione Santa Teresa Beach Soccer, con l'aiuto degli ultras che avevano messo a disposizione le sedi di Nuova Guardia, Centro Storico e Ultras Torrionesi come punti di raccolta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dettagli

Lo stop è arrivato in serata. Impossibile proseguire perchè - hanno spiegato le istituzioni - per donare c'è comunque bisogno di uscire dalle proprie abitazioni e raggiungere i punti di raccolta. Pasta, olio, cassette di frutta e verdura saranno affidati alla Protezione Civile per il trasporto ai bisognosi. Resta il nobile gesto dei tifosi e dei tanti salernitani che hanno aderito alla raccolta: un gol chiamato solidarietà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Covid-19: oggi solo lo 0,09% dei tamponi positivi, 2 nuovi contagi all'ospedale di Eboli

  • Rissa in pieno centro a Pontecagnano: un giovane in ospedale

  • Tragedia sul treno Piacenza-Salerno: tre campi di calcio intitolati a Ciro, Enzo, Peppe e Simone

Torna su
SalernoToday è in caricamento