Coronavirus, solidarietà ultras: raccolti 2700 euro per il Ruggi

L'obiettivo era raggiungere 2500 euro da destinare all'azienda ospedaliero universitaria ma la generosità dei supporter è andata oltre ogni rosea aspettativa. I tifosi lanciano una nuova sfida: prossimo step 4000 euro

Contagiosi ambasciatori di solidarietà, gli ultras della Salernitana hanno raccolto 2700 euro da destinare all'azienda ospedaliero universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona. Le donazioni on line, che si sono susseguite a ritmo vertiginoso sulla piattaforma Gofundme, hanno prodotto un risultato eccezionale. La cifra raggiunta ha superato lo step di 2500 euro che i gruppi ultras Nuova Guardia, Nucleo Storico, Igus, Frangia Kaotika e Prigionieri di una fede avevano fissato come obiettivo. Alla raccolta si sono uniti tanti altri tifosi ma anche il gruppo Vecchi Ultras 1977, i club di Roma, Colosseo Granata, e del Triveneto. Adesso c'è un'altra sfida: la raccolta non si ferma, fissato il prossimo obiettivo a quota 4000 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La nota degli ultras:

"Comunichiamo a tutti che dopo tre giorni dall'inizio della raccolta fondi in favore dell'Azienda Ospedaliero Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona abbiamo raggiunto e superato quello che per noi era un primo obbiettivo. In un momento di grossissime difficoltà anche economiche, per tutti, non era facile né scontato che potessimo riuscire a fare tanto. Ma ancora una volta SALERNO ha risposto presente, SALERNO e i SALERNITANI hanno un cuore enorme e a Voi TUTTI, che avete contribuito, va il nostro sentito ringraziamento. Tutto il ricavato è a disposizione dell'Azienda Ospedaliera che potrà utilizzarlo come meglio crede. È stato faticoso ma allo stesso modo emozionante. Emozionante vedere passo dopo passo avvicinarsi il traguardo, vedere tante persone conosciute e sconosciute accordarci la loro fiducia, fiducia a persone che, forse, nemmeno conoscono e questo a dimostrazione che ad ognuno di noi piace pensare che l'aiutarsi l'un l'altro è la migliore medicina nei momenti bui perchè la speranza e la fiducia negli altri scalda i cuori. Un grazie a tutti i ragazzi dei GRUPPI, a tutti gli AMICI che con il loro passaparola hanno diffuso il nostro messaggio e hanno fatto in modo che l'impresa riuscisse. Però noi abbiamo deciso di non fermarci, di andare oltre fissando il prossimo obbiettivo a 4mila euro sempre con le stesse finalità e modalità. ANCHE QUESTA VOLTA INSIEME CE LA FAREMO".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

  • Covid-19, De Luca: "In Campania fatto miracolo". E annuncia: "Vaccino contro tumore"

Torna su
SalernoToday è in caricamento