Cosenza-Salernitana, 1-0: sconfitta di rigore, Granata eliminati dalla coppa

Campione in carica della manifestazione tricolore, fresca leader del campionato e imbottita di riserve, la Salernitana va fuori con un calcio di rigore. Gara abulica e noiosa

I Granata, capoclassifica del campionato, campioni in carica della coppa Italia di Lega Pro, vengono eliminati dalla manifestazione per mano dei Silani: il calcio di rigore nel secondo tempo realizzato da De Angelis decide una gara brutta, a tratti molto soporifera per la scarsità di spunti tecnici. In questa gelida serata di fine Novembre, la Salernitana saluta la manifestazione e dà appuntamento ai suoi sostenitori in quel di Aprilia dove in campionato si opporrà alla Lupa Roma a difesa del primato.

LA PARTITA. Tra le seconde linee della truppa granata in campo al San Vito figura il rientro di Mendicino dopo il pauroso infortunio subito a Matera. Gabionetta e Mounard completano il tridente. Mister Menichini opta per il giovane Penta e Grillo in mediana, mentre davanti al portiere Russo nel quartetto difensivo c'è Bianchi.Priorità al campionato anche per i padroni di casa, mister Roselli vuole dosare le forze in vista della lotta salvezza che riprenderà ad accendersi in questo week-end. Non succede praticamente nulla per oltre 15' , le squadre vagano per il campo rincorrendosi a vicenda, fino a che Tortolano, in volata, serve Magli, la cui spaccata, a pochi passi d Russo, termina fuori. Una decina di minuti dopo l'estremo difensore ospite ribatte una sbilenca conclusione da pochi passi di un giocatore di casa. Seguono iniziative blande su ambo i fronti, ma per i portieri è solo ordinaria amministrazione. All'intervallo è 0-0.

Al 5' i Silani ci provano con De Angelis da fuori area: Russo ribatte. 2' a seguire scambio in velocità Gabionetta-Mendicino con Ravaglia che sventa la conclusione di quest'ultimo. Al 10' rovescitata di Blondet, bello il gesto atletico, palla di poco fuori. Al 13' Tortolano si guadagna un rigore che De Angelis prontamente trasforma: 1-0 per il Cosenza, un secondo tempo che vivacizza la partita dopo una prima frazione da sbadigli. Al 30' cross basso a tagliare da destra di Castiglia, la difesa silana spazza come può sull'inserimento di tre avversari pronti a deviare in rete. Ritmi che tornano ad abbassarsi, Mendicino al 37' conclude dalla distanza da posizione defilata, Ravaglia si inginocchia e abbranca in presa. Sassano a 4' dal termine calcia la sfera sull'esterno della rete. La Salernitana si spegne per l'evanescenza di Gabionetta, per la verità mai incisivo nel corso della contesa. Al 1' di recupero il piatto destro di Tuia su traversone da fori area si spegne abbondantemente fuori. Al termine è 1-0 per il Cosenza che accede ai quarti di finale della coppa tricolore di categoria. Eliminata la Salernitana in una gara brutta, fortemente sonnacchiosa nel primo tempo e che ha un po' più di brio nel secondo.

Il tabellino della gara

COSENZA (4-4-2): Ravaglia, Zanini, Bertolucci (dal 30'st Tedeschi), Corsi, Blondett, Magli (dal 13'st Sperotto), Tortolano, Criaco, Cesca, De Angelis (dal 20'st Calderini), Sassano. A disp: Saracco, Tedeschi, Arrigoni, Alessandro, Mosciaro. All. Roselli

SALERNITANA (3-4-3): Russo, Tuia, Pezzella (dal 35'pt Trozzo) (dal 44'st Dragonetti), Giandonato; Bianchi; Penta, Grillo (dal 18'st Cappiello), Castiglia; Mendicino, Gabionetta, Mounard. A disp: Ronchi, Arcaleni, De Sio, Bruno. All. Menichini

Arbitro: Guarino di Caltanissetta (ass.: Pancaldo Trifirò-Vecchi).

Marcatore: 14'st De Angelis su rig. (C).

Note: serata fredda, campo pesante. Spettatori 772 circa di cui una decina ospite per un incasso di Eu. 3730. Ammoniti: Tortolano (C), Giandonato (S), Corsi (C), Gabionetta (S), Tedeschi (C). Angoli: 7-1. Recuperi: 2'pt - 3'st.

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a San Rufo, auto finisce contro un muretto: 3 feriti

  • Cronaca

    Rapina a mano armata in una macelleria di Scafati: caccia ai malviventi

  • Cronaca

    Sole, mare e coriandoli: boom di presenze a Salerno in attesa del Carnevale

  • Cronaca

    Salerno al setaccio: doppie pattuglie per stanare i veicoli senza assicurazione e revisione

I più letti della settimana

  • Ora legale: lancette in avanti, ecco quando

  • Botti al matrimonio, cavallo del carro funebre si spaventa e muore

  • Pestaggio davanti al locale, parla la vittima: "Denuncerò i buttafuori"

  • Corruzione a Salerno: arrestati il direttore dell'Agenzia delle Entrate, l'imprenditore La Marca e un ex affiliato al clan Maiale

  • Pronuncia formule incomprensibili "contro" un bar e va via: perplessità in via Memoli

  • Neonata salernitana muore al Santobono, madre condannata per omicidio

Torna su
SalernoToday è in caricamento