Battle of Stars: Salerno capitale del crossfit per due giorni

Saranno rappresentanti 17 Paesi, più di 500 atleti si sono cimentati nelle prove di qualifica. L’evento, giunto alla seconda edizione, si terrà il 29 e 30 luglio al Parco del Mercatello di Salerno

Si è tenuta questa mattina la conferenza di presentazione della manifestazione Battle of Stars, competizione di CrossFit nata dall’idea di Emanuele Palmieri, presidente della ASD Elite Fighter/CrossFit Arechi, con il patrocinio del Comune di Salerno. L’evento, giunto alla seconda edizione, si terrà il 29 e 30 luglio dalle ore 16.30 alle 23.30 al Parco del Mercatello di Salerno. Centinaia di atleti giunti da 17 nazioni si affronteranno in questa due giorni di sport e divertimento.

Lo scorso anno hanno partecipato 210 atleti provenienti da 9 Paesi e oltre 3000 persone hanno assistito alla manifestazione. Quest'anno i numeri già sono di gran lunga cresciuti. Gli atleti che si sono cimentati con le qualifiche sono stati più di 500 contro i 350 dello scorso anno. 264 i qualificati alla fase finale; 17 le nazioni rappresentate (Repubblica Ceca, Cuba, Cipro ,Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Olanda, Italia, Russia, Slovacchia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Regno Unito, USA); 1200 i metri dell’area di gara, (400 metri l’anno precedente), attualmente l’area più grande in Italia.

Nel team organizzativo, insieme a Palmieri, anche Francesco Ianigro, Silvio Perongini e Tommaso Contaldi che si sono occupati di tutta l’organizzazione relativa all’allestimento della gara. Il CrossFit è una nuova disciplina che punta a migliorare la nostra qualità della vita, migliorando la nostra qualità della salute. In che modo? Mettendoci in forma utilizzando un mix di esercizi a corpo libero, esercizi con sovraccarico (bilancieri, palle mediche, kettlebell) e corsa, vogatore o bici. Non si pensa ai singoli muscoli, ma ai movimenti che possono tornare utili nella vita di tutti i giorni.

"Desideriamo ringraziare - hanno sottolineato gli organizzatori nel corso della conferenza stampa - il Comune di Salerno con il sindaco Napoli e l'assessore Caramanno, l'Aics nella persona di Sergio Landi e Confagricoltura nella persona di Vincenzo Onorato per il costante supporto che ci hanno fornito. Grazie all'aiuto di tutti stiamo rendendo questa manifestazione un appuntamento importante nel panorama del CrossFit nazionale e non solo. A Salerno arriveranno centinaia di atleti accompagnati dai familiari oltre che dai preparatori atletici. Anche questo è turismo ed economia. La nostra città ben si presta ad ospitare eventi del genere. Siamo certi che, come lo scorso anno, tutti i visitatori e i partecipanti saranno entusiasti non solo di prendere parte al nostro evento, ma anche di visitare la nostra bella ed accogliente città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sta per aprire "Mizzica": degustazioni siciliane nel centro di Salerno

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

  • "E' il tuo turno? Non mi interessa: ti ricevo dopo": sgarbo e razzismo all'Asl di San Severino

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Furti, danni ed aggressioni davanti ai bimbi, nel negozio salernitano: il grido di aiuto di Ismail

  • Blitz dei Nas in un deposito a Salerno: maxi sequestro di bottiglie d'acqua

Torna su
SalernoToday è in caricamento