Funerali di Pierino Prati, una sciarpa granata sulla bara del campione

Si sono svolti stamattina, 24 giugno, in Brianza, i funerali di "Pierino la peste", com'era soprannonimato l'attaccante che fece grande anche alla Salernitana di Tom Rosati, prima di diventare la stella del Milan. Granata a Chiavari con il lutto al braccio

Si sono svolti stamattina, 24 giugno, in Brianza, i funerali di "Pierino la peste", com'era soprannonimato Pierino Prati,  l'attaccante che fece grande anche alla Salernitana di Tom Rosati, prima di diventare la stella del Milan. Granata a Chiavari con il lutto al braccio.

Lacrime e dolore

Il feretro è stato benedetto su un campo di calcio, sul prato verde dell'oratorio di Alzate Brianza. Prati aveva 73 anni. Ai funerali hanno partecipato campioni del Milan, da Franco Baresi a Filippo Galli, ma sulla bara c'era anche una sciarpa della Salernitana. Prati era il golden boy della squadra che nel 1965/1966 fu promossa in Serie B. Si infortunò nel derby di Torre Annunziata (frattura di tibia e perone) ma fece in tempo a ritornare in campo contribuendo alla volata finale della Salernitana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' morto Pierino Prati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a San Cipriano Picentino, uomo si impicca nel cimitero

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Covid-19 alla gelateria Buonocore, il titolare: "Abbiamo chiuso per tutelare i clienti"

  • Covid-19, altri 7 contagi in Campania: i dati del bollettino

Torna su
SalernoToday è in caricamento