venerdì, 25 luglio 26℃

Comunicato stampa

Calcio a cinque, Giovinazzo - Sporting Sala Consilina 3-4

Comunicato -  
Ufficio stampa Sporting Sala Consilina 30 gennaio 2012

Ancora una vittoria in terra pugliese per lo Sporting Sala. Questa volta la vittoria è arrivata al termine di una partita bellissima e aperta ad ogni risultato, merito soprattutto del Giovinazzo. Come ammesso dallo stesso Cundari: “Questa vittoria è da paragonare all’impresa di Molfetta. I ragazzi sono stati favolosi, hanno dimostrato il loro vero valore contro un avversario di tutto rispetto. Per il futuro non posso che essere orgoglioso.”

L’incontro è stato avvincente fin dalle prime battute, entrambe le squadre hanno giocato a viso aperto per ottenere i tre punti. Alla lunga l’ha spuntata l’esperienza dei vari Tutillo e Stazzone, ancora una volta decisivi entrambi per l’esito del risultato finale. Il quintetto iniziale per i salernitani vede Pacifico, Tutilo, Stazzone, Mansi e Foletto. La partita si apre subito con un bel tiro di Binetti e con una magia di Foletto, l’ex tanto atteso amato e temuto, di tacco colpisce il palo, lasciando incantati ancora una volta i vecchi tifosi. Lo stesso numero dieci si ripete qualche minuto dopo con una conclusione che colpisce ancora il palo.

Scheggia la traversa anche una velenosissima conclusione da fuori di Piscitelli. Il primo tempo è molto vivace, con azioni da una parte e dall’altra, le palle goal più pericolose le hanno prima Cantieri e poi Montelli, ma incredibilmente entrambi tutti soli mettono la palla fuori. Il primo tempo termina sul risultato di 0 a 0, con un gran bel Giovinazzo e con uno Sporting Sala a motore spento, pronto ad accelerare improvvisamente. Il secondo tempo si apre sulla scia del primo, con i due portieri protagonisti, sfiorano subito il vantaggio i padroni di casa, ma Pacifico dice di no. Mentre per gli ospiti è ancora Cantieri a trovare il tiro, ma è bravissimo Perottoni. Il goal è però nell’aria e arriva per il Giovinazzo. Piscitelli, migliore in campo per i suoi alla fine, vola sulla fascia e mette al centro dove Palermo sigla l’1 a 0.

Il goal scuote il Sala che comincia a far girare la palla velocemente e andare alla conclusione, ancora una volta è protagonista il numero uno locale. Il pareggio però arriva al terzo tentativo, è Stazzone che recupera palla e scatta, scambio veloce con Tutilo e goal del pareggio. Segue una punizione di De Lima, che dà l’impressione del goal del vantaggio, vantaggio che arriva al nono minuto, Tutilo recupera palla e scambia con Foletto, Foletto passa a Vuolo che mette dietro, dove l’accorrente Tutilo non perdona Perottoni portando in vantaggio i suoi. Un salvataggio sulla linea di Cantieri e due interventi strepitosi di Pacifico, dicono no al pareggio del Giovinazzo spinto anche dal pubblico.

Pareggio che però arriva grazie ancora a Piscitelli, che si procura un rigore, per fallo di Cantieri. Sul dischetto si presenta lo specialista Binetti, che non perdona Pacifico, nuovo pareggio e tutto da rifare per lo Sporting Sala. Il goal che poteva spezzare le gambe a chiunque ha invece l’effetto contrario per i salernitani che riprendono subito il pallino del gioco e trovano nel giro di meno di due minuti prima il nuovo vantaggio e poi addirittura il doppio vantaggio. A firmare la terza e la quarta rete sono manco a dirlo ancora Tutilo e Stazzone. Il primo segna su schema di calcio d’angolo sulla battuta di Cantieri, mentre l’argentino, segna su schema di calcio di punizione, battuta dallo stesso Tutilo.

Ultimi tre minuti di fuoco, il Giovinazzo tenta il tutto per tutto usando Perottoni come portiere di movimento, il lungo possesso palla però da come risultato soltanto un goal, realizzato da Piscitelli. Gli ultimi brividi li regalano prima Vuolo che non trova la porta da posizione favorevole e poi Tutilo che colpisce a porta vuota il palo interno. Vittoria sofferta ma meritata alla fine per i salernitani, che così continuano il loro inseguimento alla capolista Fuente Foggia.

Under 21. Giornata positiva anche per l’under 21 di Nicolao e la juniores dello Sporting Sala. Coppola e compagni erano attesi da una sfida importante contro l’Omnigas Flegrea. I salernitani, sotto di due goal sono riusciti a rimontare grazie ad uno splendido poker di Buonocore, vincendo per 4 a 3 e solidificando il sesto posto a tre lunghezze dall’Atletico Marcianise, quinto ed obiettivo dichiarato dello stesso Nicolao. I salernitani saranno impegnati nuovamente mercoledì, ultimo turno infrasettimanale, contro il Bellona quarto in classifica. La juniores di Vincenzo Memoli invece ha battuto sempre in casa la Feldi Eboli con il risultato di 7 a 4, regalandosi la quarta posizione, obiettivo minimo previsto dallo stesso Memoli.

A.S.D. Giovinazzo – A.S. D. Sporting Sala Consilina: 3 – 4
Giovinazzo: Perettoni, Marzella, Montelli, Barbolla, Louanda, Palermo, Piscitelli, De Bari, Binetti, Calamita, Orlino, La Bianca. All. Pino Milella.
Sporting Sala Consilina: Somma, Galeotafiore, Vuolo, Stazzone, Tutilo, Mansi, Buonocore, Foletto, Cantieri, De Lima, Coppola, Pacifico. All. Carlo Cundari.
Arbitro: A. Campi (Ciampino), D. Lampedecchia (Roma2), F. Nitti(Barletta).
Reti:  2’06”st Palermo(GI), 4’57”st e 15’23”st Stazzone(SS), 9’14”st e 13’57”st Tutilo(SS), 12’17”st Binetti(GI), 17’56”st Piscitelli(GI).
Ammoniti: Palermo, Piscitelli, Binetti (GI), Pacifico, Mansi, De Lima(SS).

 

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday