Grosseto-Salernitana, 1-2: i Granata sono in finale di Coppa Italia

Un Febbraio trionfale: quinta vittoria. Biancorossi battuti ed eliminati. Dopo 34 anni si torna in finale. Rigore di Montervino e rete di Gustavo, dal dischetto i maremmani accorciano le distanze

Senza patemi viene superato un Grosseto senza mordente. L'ultimo atto della rassegna tricolore vedrà in campo la Salernitana dopo oltre un trentennio, quando, nella stagione 1979/80, ad alzare la Coppa fu il Padova ai danni dei Granata. Resta esaltante la marcia della squadra di patron Lotito, chiamata Domenica al big-match dell'Arechi per dare l'assalto al Benevento e ribadire alle contendenti che, per gli spareggi post season, testa, muscoli e cuore sono al 100%.

LA PARTITA. Semifinale di ritorno di Coppa Italia Lega Pro. Allo Zecchini si parte dal 3-2 per la Salernitana nella gara di andata all'Arechi. Per il consueto 4-3-2-1 degli ospiti ci sono solamente Scalise e Foggia al via dal 1' rispetto alla gara di Viareggio. 4-3-3 per i toscani che si presentano molto meno rinnovati rispetto all'ultima apparizione in campionato. Spingono i maremmani che nei primi 2' si rendono pericolosi, la Salernitana si salva. Gara che prosegue al calor bianco con la truppa di mister Gregucci che gestisce bene il gioco e costringe il Grosseto ad una manovra incartata. Al 21' cross dalla destra in avanti di Gustavo ma Ricci da posizione favorevole viene ostacolato da Burzigotti. Al 23' calcio di rigore per i Granata: Gustavo, con un buon gioco di gambe, si libera di due marcatori e si invola in area avversaria dove viene atterrato dall'estremo difensore Lanni. Montervino, dal dischetto, manda la palla ad insaccarsi a fil di palo alle spalle del portiere di casa. Il mediano granata deve effettuare la battuta della massima punizione due volte, impeccabile è anche nella ripetizione. Ombre, nell'episodio falloso, sulla mancata espulsione di Lanni, soltanto ammonito. Comunque sia, rete preziosissima: Salernitana in vantaggio. Ci prova ma non punge il Grosseto, gli ospiti sono concentrati. Dopo nessun minuto di recupero le squadre vanno negli spogliatoi. Primo tempo a bassi ritmi, Grosseto non ispirato e Salernitana brava a capitalizzare l'occasione prodotta dal proprio piglio equilibrato.

Nella ripresa, dopo poco più di un giro di lancette, Foggia serve al bacio Gustavo che realizza lo 0-2. Qualificazione sostanzialmente archiviata. Al 10' la Salernitana va ad un passo dal tris, il Grosseto si salva sulla linea su zampata di Ricci. Al 20' prima azione fattivamente insidiosa dei padroni di casa: conclusione di Bombagi e Berardi devìa in angolo. Abulica  la compagine di casa, in pratica mai pervenuta alla cronaca eccetto nei primissimi minuti del match. Al 44' Sembroni sgambetta Mancini in area all'altezza della linea di fondo alla sinistra di Berardi, per l'arbitro è rigore: dagli unici metri va Bombagi che accorcia le distanze. Dopo 3' di recupero il triplice fischio: 2-1 per la Salernitana, finale conquistata. Se la dovrà vedere con una delle altre due semifinaliste che domani si affronteranno: Cremonese o Monza. Per il momento in questo pomeriggio c'è un altro radioso sorriso in un Febbraio trionfale. Ed ora, sotto con il Benevento: l'Arechi si accinge ad essere una bolgia.

Il tabellino della gara

GROSSETO (4-3-3): Lanni; Formiconi, Burzigotti, Biraschi, Gotti; Perini, Obodo, Onescu (dal 35' pt Gioè); Pagano (dal 12' st Mancini), Ferretti (dal 15' st Mat. Ricci), Bombagi. A disp.: Maurantonio, Legittimo, Brenci, Colombi. All.: Acori

SALERNITANA (4-2-3-1): Berardi; Scalise, Sembroni, Tuia, Piva; Montervino, Perpetuini; Foggia, Ricci (dal 12' st Fofana), Ampuero (dal 31' st Volpe); Gustavo (dal 37' st Mounard). A disp.: Iannarilli, Pasqualini, Luciani, Capua. All.: Gregucci.

Arbitro: Lanza della sez. di Nichelino (ass.: Di Salvo - Rossi)

Marcatori: 24' pt Montervino (S) su rig., 2' st Gustavo (S), 45' st Bombagi (G) su rig.

Note: spettatori 800 circa con una ventina di supporters granata, campo in cattive condizioni con ampie distese di terreno. Angoli: 3-4. Ammoniti: Lanni (G), Montervino (S), Formiconi (G), Pagano (G), Burzigotti (G), Gustavo (S). Sembroni, (S), Tuia (S). Recuperi: 0' pt - 3' st.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento