La voce di tifosi: "2 punti buttati al vento, ma nel complesso buona gara! Rosina? Dura solo 45'

Il pareggio del Rigamonti, per come è venuto, ha lasciato l'amaro in bocca tra i supporter della Salernitana. Lascia ben sperare però la crescita costante della squadra. C'è qualche perplessità invece per la gestione dei centravanti

I tifosi della Curva Sud - Foto di Guglielmo Gambardella

La Salernitana sfiora l'impresa al Rigamonti, accarezzata per oltre un'ora di gioco e sfumata solo nel finale di gara, quando una carambola in area - innescata dall'ennesima disattenzione difensiva - favorisce il gol dei lombardi, fin lì evanescenti sotto rete. Un punto raccolto per il quale - prima della gara almeno -  tutti avrebbero messo la firma, ma che visto l'andamento del match lascia non pochi rimpianti. Rimpianti acuiti dalla clamorosa occasione per il raddoppio fallita da Odjer pochi minuti prima del pareggio delle rondinelle. Un vero peccato.
Certo, con i se e con i ma non si fa la storia, ma la sensazione di aver gettato alle ortiche 2 punti è sentimento diffuso tra i tifosi granata. Ma tant'è. Dalla trasferta in terra lombarda ritorna però una Salernitana più consapevole dei propri mezzi ed in progressiva ed evidente crescita. Tra i supporter però c'è qualche peplessità sulla gestione dei cambi, nella fattispecie sul mancato inserimento di Donnarumma, troppo frettolosamente accantonato da Sannino, nonostante Rosina sia ancora in condizioni atletiche non ancora eccellenti. 

"Buona prova nel complesso. Sicuramente ci sono passi avanti evidenti rispetto alle prime giornate dove praticamente non si giocava" - ammette Marco sui social -. "Se Odjer avesse segnato poi staremmo a parlare di altro, ma pazienza, un punto in trasferta a Brescia è sempre buono, ma resta l'amaro in bocca per la vittoria sfurmata negli ultimi minuti. Dal punto di vista tecnico, Sannino però avrebbe potuto far di meglio: sostituzioni a mio parere tardive ed incomprensibili. Joao silva per Coda è qualcosa di cervellotico, vista l'inutilità del portoghese. Andava inserito Donnarumma al posto di Rosina, evanescente come sempre nel secondo tempo". Emanuele invece sostiene a spada tratta l'operato di Sannino: "Chi sostiene che 'Sannino è da cacciare' dovrebbe essere radiato da tifoso della Salernitana! Ieri abbiamo giocato solo noi e se ci fosse stato il gol di Odjer a quest'ora staremmo tutti qui ad osannare il tecnico. Lasciamolo lavorare in pace perché ci darà soddisfazioni". Anche Pasquale focalizza la sua attenzione sulla discutibile gestione di Rosina e Donnarumma: "Con l'uscita di Donnarumma dall'undici titolare, Coda ha perso il 60% delle sue potenzialita', in quanto a Rosina nei secondi 45 minuti e meglio che rimanga negli spogliatoi. E sarà una mia sensazione, ma il bomber metelliano sembra immalinconito senza il suo partner d'attacco".  Dello stesso parere anche Daniele, che con un pizzico di goliardia espone la sua tesi sulla gestione dei centravanti: "Rosina ha un solo tempo nelle gambe e nei polmoni! Chiaro? Allora nel primo tempo gioca quasi da falso 9, e come tocca lui la palla in B non c'è nessuno! Purtroppo nel secondo tempo si ferma a bere un tè caldo, mentre Donnarumma resta inspiegabilmente in naftalina. E questo è lo schema illuminato del tecnico ( suvvia si scherza... ). Ieri comunque, a parte il brodino Sannino (nei cambi soprattutto) è stata fatta una buona partita, solo che bisogna fare 3 punti ogni tanto anche in trasferta". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Angri, investito da un treno mentre raggiunge il binario: grave studente

  • Incidente in litoranea ad Eboli, auto investe una donna: è morta

  • Travolta da un bus mentre attraversa la strada a Milano: grave maestra salernitana

  • Dramma alla Cittadella: medico stroncato da un infarto, inutili i soccorsi

  • Maltempo a Salerno, cade un grosso albero: disagi a Casa Manzo

Torna su
SalernoToday è in caricamento