giovedì, 24 luglio 25℃

Comunicato stampa

Calcio a 5, Manfredonia - Sporting Sala Consilina 3 a 6

Comunicato -  
Ufficio stampa Sporting Sala Consilina 9 gennaio 2012

Ennesima vittoria per la banda di mister Cundari, che s’impone da grande squadra su un Manfredonia che nei primi sei minuti ha dimostrato grande qualità realizzando tre goal e mettendo seriamente in difficoltà i salernitani, entrati in partita solamente dopo i primi sette minuti di buio totale. La scossa arriva da Tutilo che insieme a Stazzone ribaltano una partita iniziata nel peggior modo possibile.

La prima partita dell’anno vede i salernitani scendere in completino giallo verde con Somma, Stazzone,Tutilo, Cantieri e De Lima, mentre il Manfredonia in completino biacoceleste con Amoruso, Ferreyra, Sgarbossa, Castriotta P. e Castriotta L. Neanche dieci secondi e Ferreyra porta in vantaggio i padroni di casa, sfruttando un errore sul calcio d’inizio. Le uniche conclusioni dei salernitani dei primi sette minuti sono uno scambio Tutilo, De Lima con il tiro di Tutilo respinto in angolo da Amoruso e, dal conseguente angolo, il tiro di De Lima è ancora messo in angolo dal numero uno pugliese.

Nuovo affondo del Manfredonia e raddoppio di Castriotta L., che si lancia in azione personale e beffa Somma sull’angolo alla sua sinistra. Ancora Castriotta, indemoniato, trova la conclusione ma stavolta Somma respinge alla grande, terzo affondo pugliese sempre di Castriotta e stavolta è goal, la conclusione del numero dieci pugliese sorprende Somma in uscita, doppietta personale, tre a zero e buio totale per i salernitani. Sotto di tre goal Cundari chiama un time out per cercare di svegliare i suoi, i venti secondi di strigliata danno i suoi frutti, perché i salernitani tornano in campo completamente diversi. Foletto e compagni cominciano a far girare la palla, in un minuto vanno alla conclusione in ordine, Foletto, Mansi e De Lima è attenta la difesa pugliese, che però non può nulla sull’azione corale dei salernitani quando Vuolo serve Tutilo che trova l’angolino basso alla sinistra di Amoruso per il goal che riapre la partita.

Amoruso ci mette ancora i pugni, deviando in angolo il tiro di De Lima, dall’angolo Cantieri chiama lo schema che vede il passaggio corto e tiro immediato di Tutilo, la palla prende traversa e palo interno prima di entrare in porta. Lo Sporting Sala adesso ha pienamente il controllo del gioco in mano, il goal del pareggio è infatti nell’aria, Amoruso dice no ad un contropiede iniziato da Tutilo e finito da De Lima, ma lo stesso portiere non può nulla sul tocco ravvicinato di Cantieri, che si conferma sempre più goleador per i salernitani. Il goal del pareggio vede ancora una grande azione corale dei salernitani, De Lima supera un avversario e serve Tutilo la cui conclusione trova il tocco di Cantieri per il più facile dei goal.

Ultimo minuto di gioco, si vede Somma riscattarsi su Castriotta L. e Amoruso fermare ancora De Lima, ma all’ultimo affondo Stazzone trova il suo primo goal personale e soprattutto il goal del sorpasso, sotto di tre goal dopo dieci minuti e sopra di un goal a fine primo tempo, una rimonta strepitosa. Il secondo tempo si apre con due conclusioni di Sgarbossa e una di Castriotta L., ma su tutti e tre i tiri il portiere salernitano non si fa sorprendere.

Foletto e Totaro cercano il goal, ma l’azione più pericolosa la creano sempre i salernitani, Tutilo recupera un grandissimo pallone, serve Foletto che con un tocco sotto cerca di superare Amoruso in uscita, il portiere la tocca quel tanto per rallentare la corsa del pallone prima che Ferreyra la metta in angolo, evitando ogni pericolo. Ancora Foletto e Cantieri cercano il goal senza successo, la partita è sempre più in mano ai salernitani che gestiscono come vogliono la gara. Il goal del doppio vantaggio lo firma ancora Tutilo, splendida è l’azione personale di De Lima che supera in velocità due avversari e mette sul secondo palo, dove Tutilo l’highlander in scivolata mette in rete.

Sempre Amoruso è ancora protagonista su Tutilo, mentre è il palo a negare la doppietta a Cantieri. I pugliesi sotto di due goal adesso le provano tutte, schierando Ferreyra come portiere di movimento, il cambio non crea però nessun pericolo a Somma e compagni anzi, a trovare l’ennesimo goal sono ancora i salernitani con Stazzone, doppietta per lui. Il goal vede ancora un’azione di Cantieri che mette al centro dove Tutilo non ci arriva ma Stazzone appostato sul secondo palo non sbaglia. La partita si conclude con due belle parate di Somma sui tiri di Totaro e Castriotta, riscattandosi in pieno sull’errore del terzo goal subito. Ennesima vittoria quindi per lo Sporting Sala che continua la rincorsa alla capolista Fuente Foggia, protagonista assoluto Ricardo Tutilo che si regala una tripletta per il suo compleanno.

L’Under 21 invece perde il derby casalingo contro l’Azzurra Paganese  per 5 a 4, una sconfitta che brucia ai salernitani, visto quanto fatto vedere in campo dai ragazzi di mister Nicolao. Coppola e compagni dopo un inizio di campionato strepitoso hanno staccato la spina, iniziando nel peggiore dei modi questo 2012 con due sconfitte consecutive.

Manfredonia C5 – Sporting Sala Consilina: 3-6

Manfredonia C5: Amoruso, Capozza, Tattilo, Totaro, Marmo, Ferreyra, Sgarbossa, Castriotta P., Spano, Castriotta L., Cotrufo, Portovenero. All.

Sporting Sala Consilina: Somma, Galeotafiore, Vuolo, Stazzone, Tutilo, Mansi, Foletto, Laurenza, Cantieri, De Lima, Coppola, Giarletta.

Arbitri: Elisabetta Cinque, Gianluca Gentile e Francesco Paolo Spinazzola.

Reti: Ferreyra 0’10” pt(MA), Castriotta L. 4’42”pt, 5’29”pt (MA), Tutilo 10’42”pt, 13’26”pt, 13’32”st(SS), Cantieri 15’58”pt(SS), Stazzone 19’35”pt, 17’07”st(SS).

Ammoniti: De Lima (SS).

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday