La Paganese torna in Prima Divisione. A Chieti basta lo 0-0

La squadra di Grassadonia ottiene una straordinaria promozione al termine di una stagione con alti e bassi. Dopo il 2-0 dell'andata al Torre, in Abruzzo è bastato il più classico dei risultati

La Paganese porta a termine il miracolo e torna in Prima Divisione dopo un solo anno di assenza. Quello realizzato da Grassadonia ed i suoi uomini, è davvero un capolavoro, degno di tutta l'ammirazione possibile. La finale con il Chieti, poi, non ha fatto altro che suggellare uno strepitoso finale di campionato di Fava e compagni. Dopo il 2-0 dell'andata al Marcello Torre, in Abruzzo è bastato lo 0-0 per portare a casa la promozione.

CHIETI-PAGANESE 0-0

Chieti (4-2-3-1): Feola, Bigoni, Malerba, Amadio, Pepe, Migliorini, Fiore (3'st Anastati), Del Pinto (15'st Pedrocchi) , Lacarra, Sabbatini, Alessandri (25'st Gammone) A disp: Perucchini, Gialloreto, Serpico, Pedrocchi, Berardino, Gammone, Anastasi.

Paganese (5-3-2): Robertiello, Pastore, Fusco, Sicignano, Nigro, Loiacono, Scarpa, De Martino, Galizia, Orlando L. (38'pt Giglio), Fava. A disp: Stillo, Errico, Giglio, Orlando. F., Neglia, Di Filippo, Cognigni.

Arbitro: Manganiello di Pinerolo

Note: al 36'pt espulso Galizia per doppia ammonizione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Sarno si sveglia in lacrime: muore Michele, 38enne ricoverato al Ruggi

  • Suicidio a Salerno, si lancia dalla finestra e muore sull'asfalto

  • "Alimenti scaduti nel mio pacco": il direttore del Banco Alimentare risponde alla mamma di Pontecagnano

  • Covid-19, sospende il pagamento dell'affitto per gli inquilini in difficoltà: il bel gesto di una cittadina di Baronissi

  • Coronavirus: 1° contagio a San Mango e nuovo caso a San Severino, i nomi dei pazienti

  • Coronavirus: nuovi contagi a Baronissi e a San Valentino Torio, Valiante dà il nome

Torna su
SalernoToday è in caricamento