Selargius-Salerno Calcio, le probabili formazioni | Perrone in emergenza

Il tecnico blaugrana è alle prese con molte assenze, tra squalifiche ed infortuni. Pesante soprattutto quella di Roberto Montervino

Perrone

Reduce dalla prima sconfitta in campionato contro il Marino sul neutro di Sora, il Salerno Calcio è chiamato al pronto riscatto in terra sarda, contro il Selargius, per difendere con i denti la prima posizione in classifica. Perrone dovrà però fare i conti con numerose assenze tra squalifiche ed infortuni, ma i blaugrana non possono assolutamente fallire. All'andata finì 2-0 per Giubilato e compagni, con gol di Mounard e Montervino su calcio di rigore. Arbitro dell'incontro sarà Strippoli di Bari. Il match sarà trasmesso in diretta televisiva da Lira Tv.

QUI SALERNO - Perrone dovrà rinunciare a Montervino, De Cesare e Chirieletti, squalificati, oltre agli infortunati Nicodemo e Carletti. Nuovamente disponibile Chiavaro, che però potrebbe partire dalla panchina. Sembrano pronti al ritorno dal primo minuto, invece, Biancolino e Proia, che si gioca una maglia da titolare con Lanni. A centrocampo rientra Giacinti, dopo il turno di stop inflittogli dal giudice sportivo. Confermato uno degli ultimi arrivati, Sbaccanti.

PROBABILI FORMAZIONI - SELARGIUS (4-4-2): Pisano, Piselle, Garau, Piras, Lai; Botarelli, Farci, Rais, Corongiu; Caboni, Nurchi. All. Fadda.

SALERNO CALCIO (4-3-3): Sestito, Calori, Puglisi, Giubilato, Avagliano; Giacinti, Sbaccanti, Proia; Caputo, Biancolino, Mounard. All. Perrone.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

Torna su
SalernoToday è in caricamento