Protocollo scientifico e direttivo Lega B: il calcio aspetta il via libera

Il comitato tecnico del Governo incontra i dirigenti della Federcalcio per apportare mnodifiche al protocollo che, se rispettato, potrà permettere alle squadre di allenarsi a tempo. Il co-patron granata Mezzaroma presente in Consiglio direttivo

Viene prima la salute, poi la decisione ministeriale, infine l'attività agonistica. Il grande puzzle del calcio prenderà forma oggi, durante l'incontro tra il Comitato tecnico scientifico del Governo e i dirigenti della Federcalcio. Il tema del giorno è l'approvazione, la validazione del protocollo sulla ripresa degli allenamenti di gruppo delle squadre di calcio. Il protocollo è l'insieme dei comportamenti e dei controll sanitari che i club professionistici dovranno assumere per riprendere gli allenamenti in sicurezza.

Il campionato

Il 18 maggio è la data cerchiata in rosso anche sull'agenda del ministro per lo sport, Spadafora. Solo per gli allenamenti: tutto l resto è da stabilire. "Speriamo tutti che i campionati possano riprendere ma oggi è impossibile definire una data certa, perché dobbiamo verificare - ha detto il ministro - come reagirà la curva dei contagi nelle prossime due settimane". Nel frattempo oggi il Consiglio direttivo di Lega B (vice presidente Marco Mezzaroma, co-patron della Salernitana), si riunirà per studiare soluzioni, aggiornare i conti della categoria che va a ruota della Serie A, in particolare per quanto riguarda i contributi della mutualità. I club di B sono disposti a concludere il campionato oltre il 2 agosto e oggi lo ribadiranno. La Salernitana ha giocato l'ultima volta il 7 marzo, esattamente due mesi fa, a Perugia. Prima dell'interruzione, Ascoli e Cremonese non hanno fatto in tempo a scendere in campo e dovranno affrontarsi. Mancano dieci giornate alla conclusione della stagione regolare, poi ci sarebbero playoff e playout.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le matricole

La Lega Pro (ci sono anche Cavese e Paganese) non aspetterà l'approvazione del protocollo, perché il presidente di Lega, Ghirelli, ascoltati i medici sociali, ha già spiegato che in terza serie è inapplicabile. Oggi, dunque, l'assemblea di Lega poorà dichiarare concluso il campionato. Ci saranno tre squadre già pronte a comporre il prossimo organico di Serie B: promosse Reggina, Vicenza e Monza. Resta poi da definire l'inserimento della quarta squadra da promuovere. Al vaglio una classifica stilata considerando la media punti. Questo parametro premierebbe il Carpi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Covid-19, altri 7 contagi in Campania: i dati del bollettino

  • Cilento, avvistato il proprietario di "Louis Vuitton" con il suo mega yacht

Torna su
SalernoToday è in caricamento