Salernitana, solo un pari a Ravenna i granata sono ora quinti in classifica

Un goal per parte al Benelli: granata in vantaggio con Peccarisi, pareggio dei padroni di casa con Lapadula. Salernitana quinta in classifica, superata dal Verona e raggiunta dalla Reggiana

Finisce 1 a 1 tra Ravenna e Salernitana. Ancora un pareggio per i granata, un bilancio per nulla confortante nelle ultime tre partite, dalle quali gli uomini di Breda hanno ricavato solamente due punti. Risultato reso ancora più amaro dal fatto che tutte le squadre in corsa per i play off sono invece riuscite a portare a casa i tre punti.

L'irraggiungibile Gubbio si è imposto 1-0 al Lumezzane, il Sorrento è passato per 0-2 sul campo del Sudtirol mentre l'Alessandria si è imposta per 2-0 al Pavia. Ma anche Verona e Reggiana hanno vinto: gli scaligeri hanno sconfitto per 3-1 la Spal al Bentegodi (dopo che la squadra ferrarese era passata in vantaggio) mentre la Reggiana ha superato per 1 a 0 il Pergocrema.

La Salernitana pareggia a Ravenna: dopo aver chiuso la prima frazione di gioco sullo 0 a 0 le reti sono arrivate nella ripresa: al 17' Peccarisi (foto) ha portato in vantaggio gli ospiti, raggiunti poi al 34' dal goal del pari siglato da Lapadula. Il Benelli resta un campo tabù per la Salernitana, che in casa del Ravenna mai è riuscita ad imporsi: quattro sconfitte e quattro pareggi.

Per effetto dei risultati della 31° giornata la Salernitana scivola dal quarto al quinto posto dove si trova a pari punti con la Reggiana.

RAVENNA: Pellegrino; Carnesalini, Rosini, Fasano, Gardella; Rossetti (21’st Rosso, 46’st Grea), Guitto, Sciaccaluga, Cazzola; Gerbino, Lapadula (36’st Fonjock). A disp: Baldani, Corbelli, Grea, D’Esposito, Varoli. All: L. Rossi.

SALERNITANA: Caglioni; Murolo (15’st Accursi), Jefferson, Peccarisi; D’Alterio, Carrus, Szatmari, Legittimo; Aurelio (15’st Fava), Sedivec (27’st Carcuro), Fabinho. A disp: Iuliano, Balestri, Montervino, Montella. All: Breda.

Arbitro: De Benedictis di Bari (Calò/Abruzzese)

NOTE – Marcatori: 17’st Peccarisi (S), 34’st Lapadula (R)

Ammoniti: Rossetti, Guitto, Sciaccaluga (R), Murolo, Peccarisi (S)

Angoli: 6-4

Recuperi: 0’pt; 4’st.


CLASSIFICA LEGA PRO PRIMA DIVISIONE GIRONE A 31° GIORNATA

Gubbio 62, Sorrento 55, Alessandria 49, Verona 45, Reggiana e Salernitana 44, Como 41, La Spezia, Spal, Lumezzane e Bassano Virtus 40, Cremonese e Ravenna 38, Pavia 35, Pergocrema 31, SudTirol e Paganese 29, Monza 22.

LA PRIMA CLASSIFICATA viene promossa direttamente in serie B

LA seconda, terza, quarta e quinta classificata accedono ai play off: la vincitrice va in serie B

L'ULTIMA CLASSIFICATA retrocede direttamente in seconda divisione

LA 14°, 15°, 16° e 17° giocheranno i play out: le due perdenti retrocedono in seconda divisione

Potrebbe interessarti

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Cos'è la scutigera e perchè non conviene ucciderla?

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Fuga romantica per Sean Penn a Positano, paparazzato sullo yacht con Leila George

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sul Trincerone: Salerno si stringe attorno alla famiglia di Francesco, il cordoglio del sindaco

  • Speciale Ferragosto 2019: tutti gli appuntamenti e le occasioni di svago a Salerno e provincia

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Ricoverata d'urgenza a 12 anni: muore nella notte la piccola Francesca, choc a Matierno

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

Torna su
SalernoToday è in caricamento