Salernitana orgoglio e grande cuore, ma in serie B ci va il Verona

Finisce 1 a 0 per i granata (rigore di Carrus al 44' del primo tempo) ma in serie B va il Verona, vittorioso per 2 a 0 nella finale di andata. Salernitana grande cuore ma non è stato sufficiente

Salernitana che amarezza. I granata vincono meritatamente per 1 a 0 contro il Verona nella finale di ritorno play off ma in serie B vanno gli scaligeri, che al Bentegodi si erano imposti per due reti a zero. Primo tempo con i granata all'attacco, il Verona si rende pericoloso solamente in due occasioni, approfittando degli spazi lasciati dalla Salernitana riversatasi in attacco.

L'Arechi è una bolgia, stracolmo all'inverosimile. I sostenitori del Verona sono nel settore curva Nord inferiore. Qualche petardo e oggetti lanciati in campo, un petardo cade vicino al uno dei guardalinee che rimane leggermente stordito. Alla fine del primo tempo la svolta della partita, Ragusa entra in area da sinistra e viene atterrato. Calcio di rigore, netto, non si discute. Sul dischetto va Carrus (foto) ed è goal: 1 a 0 per la Salernitana e su questo risultato si va a riposo.

Meglio la Salernitana nel primo tempo, il Verona ha badato a difendersi. Ma nella ripresa, di certo redarguiti da Mandorlini, gli scaligeri cambiano atteggiamento e si difendono attaccando. Bravo Iuliano in una occasione a negare il pari ai veronesi. Sul fronte opposto la Salernitana sfiora per tre volte il raddoppio, prima con Szamari, poi con Fabinho e quindi con Ragusa: l'estremo difensore scaligero nega il meritato 2 a 0 alla Salernitana. Crampi per Peccarisi, mister Breda fa entrare Montalto per Carrus e Montella per Carcuro. Quattro punte, Breda le tenta tutte, ma alla fine passa il Verona: scaligeri in serie B dopo quattro anni, la Salernitana esce "sconfitta" ma forse i granata avrebbero meritato qualcosa in più. Verona e Juve Stabia in serie B.

 

SALERNITANA (4-3-3): Iuliano; D’Alterio, Peccarisi, Murolo, Pippa; Carcuro (40’ st Montella), Carrus (30’ st Aurelio), Szatmari; Ayres, Fava (38’ st Montalto), Ragusa. A disp. Polito, Jefferson, Russo, Franco.
Allenatore: Roberto Breda.

HELLAS VERONA (4-3-3): De Andrade; Cangi (23’ st Abbate), Ceccarelli, Maietta, Scaglia; Martinarini Esposito, Halfredsson; Mancini (45’ st Russo), Ferrari, Berrettoni (32’ st Anderson). A disp. Andrade, Garzon, Pichlmann, Le Noci.
Allenatore: Andrea Mandorlini.

ARBITRO: Di Paolo di Avezzano (Tegoni/Pegorin. IV Abbattista)

RETI: 47’ pt Carrus (r)

NOTE:
Recupero: 2’ pt, 4′ st Ammoniti: Pippa, D’Alterio, Peccarisi, Montella (S), Abbate (V). Angoli: 5 – 5

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Suicidio a Salerno, uomo trovato morto in strada: si indaga

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento