Salernitana - Bari: un gemellaggio lungo 33 anni

Dal 1983, le due tifoserie hanno instaurato un profondo rapporto di amicizia, tra i più longevi del movimento 'Ultras' italiano. E per accogliere in grande stile gli 'eterni amici' baresi, i tifosi granata stanno preparando per il match di sabato sera all'Arechi, una maxi-coreografia

Era il lontano campionato di Serie C del 1983, quando le tifoserie di Salernitana e Bari decisero di legare i propri comuni destini calcistici, instaurando una profonda amicizia. Da quei giorni sono trascorsi la bellezza di 33 anni, e di acqua sotto i ponti ne è passata parecchia: promozioni, retrocessioni, vittorie, sconfitte e fallimenti amministrativi sono solo alcuni degli eventi che hanno caratterizzato la storia recente delle due società sportive, ma le tifoserie, quella granata e quella biancorossa, sono ancora qui oggi, pronte a rinsaldare all'unisono uno dei gemellaggi più longevi del panorma 'Ultras' italiano. In occasione del 'return match' dell'Arechi di sabato sera, le due curve potranno rinnovare il loro patto d'amore, e rumors raccontano di una maxi-coreografia in allestimento per celebrare un'amicizia che va ben oltre il risultati del rettangolo di gioco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ceraso e Montano Antilia: stop a eventi e chiusura dei negozi

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • "Non comunicano i loro rientri dal Nord": la denuncia dei salernitani e l'appello di un cittadino "autoisolato"

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

Torna su
SalernoToday è in caricamento