Salernitana-Benevento: le formazioni ufficiali, stadio Arechi "stregato" per i sanniti

L'ultimo successo degli ospiti risale a 43 anni fa in serie C allo stadio Vestuti. La Salernitana si rituffa nel campionato e nel derby dopo la strigliata degli ultras, il faccia a faccia, il comunicato. In campo il neo acquisto Lopez dal 1', panchina per Calaiò

Fotoreporter Gambardella

Gregucci ha deciso e Bucchi ha dubbi a centrocampo: il derby Salernitana-Benevento, su sponda granata, sarà affrontato con la consueta mediana muscolare (Minala anziché Di Gennaro), con l'aggiunta del nuovo acquisto ed ex di turno Walter Lopez sulla fascia sinistra. In attacco Jallow, in panchina Calaiò. Bucchi, allenatore dei sanniti, riconferma la coppia d'attacco composta da Insigne, fratello d'arte, e da Massimo Coda, vecchio bomber della Salernitana, in procinto di festeggiare stasera le prime cento partite in serie B, se si considerano solo quelle giocate nella stagione regolare. Caldirola al posto dell'acciaccato Di Chiara. Crisetig confermato in regia. Cambiano le mezzali: Del Pinto e Buonaiuto al posto di Tello e Bandineli, quest'ultimo neppure in panchina.

Le formazioni ufficiali

Salernitana (3-4-2-1): Micai; Perticone, Migliorini, Gigliotti; Casasola, Minala, Di Tacchio, Lopez; Djavan Anderson, Andrè Anderson; Jallow. In panchina: Vannucchi, Bernardini, Mantovani, Memolla, Pucino, Schiavi, Mazzarani, Di Gennaro, Orlando, Rosina, Vuletich, Calaiò. Allenatore: Angelo Gregucci

Benevento (3-5-2): Montipò; Volta, Antei, Caldirola; Letizia, Del Pinto, Crisetig, Buonaiuto, Improta; Insigne, Coda. A disp. Gori, Zagari, Di Chiara, Tello, Viola, Maggio, Tuia, Gyamfi, Goddard, Ricci, Asencio, Armenteros. All. Christian Bucchi

Arbitro: Eugenio Abbattista di Molfetta (Cipressa/Colarossi) Quarto uomo: Cosso

L'ambiente

Morale a mille a Benevento: la squadra sarà scortata allo stadio Arechi da quasi duemila tifosi. I supporter della Salernitana, invece, hanno spronato la squadra, si accingono a contestare la società - come annunciato nel proprio comunicato stampa. Mezzaroma ha speso parole di distensione. Stessa cosa ha fatto il sindaco ma l'ambiente è elettrico.

Le statistiche

Massimo Coda è il grande ex. Stasera timbrerà il cartellino per la centesima volta in serie B, considerando solo la stagione season. Esordì il 6 settembre 2015 in Salernitana-Avellino 3-1. Fischietto di Molfetta designato per il derby. Su sponda beneventana ricordano che l’ultimo precedente con l’arbitro Abbattista, a Palermo, il 30 novembre, è coinciso con una direzione all’inglese: un rigore non concesso ai giallorossi nel finale e due espulsioni evitate ai palermitani Jajalo ed una a Rajkovic. I numeri, di contro, raccontano anche che il Benevento, insieme al Perugia, è la squadra di serie B che ha finora beneficiato del maggior numero di rigori a favore, 6. Dopo il “brodino” di Padova, la Salernitana deve ritrovare il successo allo stadio Arechi che manca dall’esordio di Gregucci contro il Foggia (23 dicembre, gol di Vitale) e soprattutto deve fermare la striscia positiva del Benevento. I sanniti sono in serie utile da 6 partite. Non perdono dal 9 dicembre scorso in campionato, quando il Verona vinse 1-0 al “Vigorito”. Dopo il ko, 3 vittorie e 3 pareggi. Gregucci e Bucchi non si sono mai sfidati ma l’allenatore della Salernitana affronta per la quarta volta i sanniti in carriera. Il ricordo granata più intenso è il 2-1 ottenuto allo stadio Arechi, in Prima Divisione. Altri due incroci con il Benevento da allenatore della Casertana: in Coppa Italia (vittoria) e nel campionato di  Lega Pro (sconfitta). Mai pareggi, sanniti sempre in gol – tre in totale - nei 270’ esaminati. Bucchi, invece, affronta per la quinta volta in partite ufficiali la Salernitana: il bilancio dei 4 precedenti è di 2 successi dell’attuale allenatore del Benevento, 1 pareggio ed 1 vittoria granata. In queste 4 partite le squadre di Bucchi hanno sempre segnato, 9 gol complessivi. La Salernitana in casa con il Benevento ha vinto 15 volte su 23, ha segnato 33 volte e ha subito 13 gol. Allo stadio Arechi, Salernitana mai battuti: gli ultimi successi ospiti maturarono allo stadio Vestuti, nelle stagioni ‘74/’75 e ‘75/’76. L’ultima affermazione sannita risale a 43 anni fa, 2-1 in serie C, in data 2 maggio 1976, con le reti di Bertuccioli e Penzo per gli ospiti, Stevan per i granata di casa.

Come vedere la partita


Il match sarà trasmesso in diretta su Raisport come ogni match del venerdì alle ore 21 e in aggunta in streaming ed in esclusiva da DAZN su smart tv, pc, tablet e smartphone. Segui la Salernitana in diretta streaming su DAZN attraverso questo link

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Trasporto pubblico, al via la campagna di abbonamenti gratuiti Unico Campania

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sul Trincerone: Salerno si stringe attorno alla famiglia di Francesco, il cordoglio del sindaco

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

  • Ricoverata d'urgenza a 12 anni: muore nella notte la piccola Francesca, choc a Matierno

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Incidente mortale ad Agropoli: auto contro un muretto, muore 17enne

Torna su
SalernoToday è in caricamento