Granata: acquistato Coda, si tratta per Amelia e Lodi. 2000 i biglietti per gli Irpini

Il sodalizio granata, nelle battute conclusive del mercato, tenta di venir fuori da una fase di stallo. Maniero non giunge a Salerno ma va a Bari. Partito Castiglia. Settore ospiti dell'Arechi blindato da container

Il bomber nella....Coda del mercato granata. La coperta si è rivelata d'un soffio troppo corta per la Salernitana. Dopo gli arrivi di Schiavi e Sciaudone agli inizi di questo mese, l'incremento degli innesti nella rosa a disposizione di mister Torrente, ad oggi, latitava: quando mancano pochissimi giorni alla chiusura della sessione estiva del calcio-mercato, in casa granata c'era (e c'è ancora) bisogno di potenziare la rosa, stante l'infortunio del difensore Tuia, la partenza di Castiglia verso Catania, quella di Bocchetti alla volta di Pagani e il mancato ingaggio di Maniero, che dopo un lungo tira-molla si è accasato al Bari. Se si tiene conto della convocazione in nazionale del portiere albanese Strakosha, la compagine granata ha più di qualche deficienza in organico in vista del derby dell'Arechi con l'Avellino di domenica 6 settembre. I tifosi, da più fronti, invocano l'ingaggio di altre forti pedine per affrontare con positività un campionato tortuoso e snervante come quello di Serie B: un portiere, un terzino destro, un centrale difensivo ed un centrocampista. Per l'attaccante sono stati accontentati, il D.S. Angelo Fabiani piazza un buon colpo: Massimo Coda, classe 1988, nell'ultima stagione al Parma in Serie A e nativo di Cava de' Tirreni. Novità sono attese entro la giornata di domani, inoltre, per l'estremo difensore Marco Amelia, classe 1982, che ha più volte dichiarato che sarebbe arrivato anche a piedi a Salerno, e per Francesco Lodi, centrocampista  di provata esperienza in cadetteria, classe 1984 e proveniente del Catania. Per quel che concerne il capitolo sicurezza per il derby della prima giornata di B all'Arechi Salernitana-Avellino, c'è il via libera dall'Osservatorio sulle manifestazioni sportive per la concessione di duemila tagliandi ai supporters avellinesi, che dovranno esibire, per l'acquisto, la Tessera del tifoso o la Supporters card. I sostenitori ospiti prenderanno posto nella parte inferiore della Curva Nord, sopra la quale insisterà una rete metallica a protezione. All'esterno, l'intera zona di accesso a tale settore sarà isolata e blindata da containers "requisiti" al porto commerciale di Salerno, come da disposizione delle Autorità preposte alla tutela dell'ordine pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • Incidente a Pontecagnano, morte cerebrale per il 37enne

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

  • Dramma a Baronissi, uomo si suicida in casa: il cordoglio di Valiante

Torna su
SalernoToday è in caricamento