Centenario Salernitana: corteo e scenografia degli ultras a Largo Campo, poi festa e fuochi

Il 19 giugno è finalmente arrivato: la Salernitana vive da un secolo e i tifosi le rendono gloria nella giornata speciale, tutta granata. Alle ore 19.19, il corteo partirà dallo stadio Vestuti. Nel cuore del centro storico, scenografia mozzafiato davanti a Palazzo Genovese

I festeggiamenti al Vestuti

Dopo la vigilia granata e il countdown vissuto allo stadio Arechi con migliaia di persone, la festa per il centenario prosegue oggi, più tappe, in più luoghi di Salerno. Il 19 giugno è finalmente arrivato: la Salernitana vive da un secolo e i tifosi le rendono gloria nella giornata speciale, tutta granata.

Messa, corteo e scenografia

Alle ore 18, in Duomo, è stata celebrata una Messa in suffragio di tutti i tifosi della Salernitana volati in cielo. Alle ore 19.19, il corteo partirà dallo stadio Vestuti. Lo striscione, esposto all'ultimo piano di un palazzo a Piazza Casalbore è inequivocabile: "Come se fosse il primo giorno". Nel cuore del centro storico, scenografia mozzafiato davanti a Palazzo Genovese. Dopo la sosta a via Mercanti, ex Corso Umberto I, civico 67 dove tutto ebbe inizio, gli ultras si trasferiranno a Largo Campo (sarà offerto anche un buffet ai presenti) e raggiungeranno la spiaggia di Santa Teresa. Il corteo non dovrebbe più confluire a piazza della Concordia, a differenza di quanto era precedentemente trapelato.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La festa organizzata dal Comune

Piazza della Concordia, dalle ore 20.30, sarà "teatro" della festa della città per Sua Maestà la Salernitana. L'attrice e conduttrice romana Metis Di Meo e il salernitano e granata Matteo Amaturo, figlio del compianto, storico giornalista Gigi, condurranno la serata dedicata alle celebrazioni per il Centenario, organizzata dal Comune di Salerno. Ci saranno pezzi di storia della Bersagliera, varie epoche a confronto ma tutte inserite in un magico mosaico di storia granata, lungo cento anni. Ci sarà anche l'allenatore riconfermato Leonardo Menichini, che ieri, martedì 18 giugno, ha parlato al popolo granata riunitosi nel piazzale antistante la curva Sud Siberiano, e che oggi, dopo aver fatto un sopralluogo a San Gregorio Magno, sede del prossimo ritiro, con il team manager Sasà Avallone e il dirigente Alberto Bianchi, ritroverà il calore dei tifosi nella piazza che in passato ha ospitato la festa per la storica promozione in serie B della Salernitana, alla presenza di Mietta. La cantante non ci sarà più. L'ingresso dei protagonisti sul palco - sullo sfondo il logo del centenario commissionato dal Comune di Salerno al Liceo Artistico Sabatini-Menna - sarà invece scandito dalla musica della band di Demo Morselli. A seguire, al Molo Masuccio Salernitano, a cura degli ultras Ums, si terrà un suggestivo spettacolo di fuochi pirotecnici.

Il video

Il filmato che pubblichiamo, realizzato dal fotoreporter Guglielmo Gambardella, è stato realizzato nel rione Fornelle, nel cuore del centro storico di Salerno. Girato in mezzo ai festoni e alla passione popolare, è un omaggio alla Salernitana ed a Salerno, squadra e città unite da un legame eterno. Sullo sfondo, la "voce" della curva Sud.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Morte di Melissa La Rocca, le parole della sua prof a una settimana dalla tragedia

  • Allaccio abusivo alla rete Enel: arrestato il titolare de "Il Giardino degli Dei H24"

Torna su
SalernoToday è in caricamento