Salernitana che passione: oltre 300 tifosi accolgono i calciatori alla 'Stazione Centrale'

Salerno ribolle di entusiasmo: ieri sera, dopo il tam tam sui social, i supporter granata si sono radunati a centinaia in Piazza Vittorio Veneto. All'arrivo della squadra, cori da stadio, striscioni e fumogeni per omaggiare i calciatori

Foto: Paolo Sellitto

"Un fuoco a lungo celato diventa un incendio difficile a estinguere" (cit. Confucio). E' quello che un po' sta accadendo a Salerno, subito dopo l'insperata vittoria della Salernitana in quel del Manuzzi di Cesena. Il sacro fuoco della passione per la squadra granata, si è ri-acceso grazie alla scintilla "Bagadur", ed è divampato in ogni dove, trovando la sua valvola di sfogo ieri sera in Piazza Vittorio Veneto, di fronte la Stazione Centrale FS di Salerno. Centinaia di tifosi granata, chiamati a raccolta via social network, si sono radunati per accogliere la squadra di ritorno dalla Romagna. All'arrivo dei calciatori - quasi increduli - è esploso l'incontenibile entusiasmo dei trecento e più cuori granata, tra cori, fumogeni e striscioni. Il preludio, insomma, di quel che sarà sabato pomeriggio il catino dell'Arechi, che si annuncia ribollente di passione come non accadeva da diversi mesi oramai. Il Lanciano è avvisato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Maltempo e danni a Salerno, alberi su auto in via Roma: ci sono feriti

  • Tempesta di acqua e vento a Salerno: alberi sradicati, caos sulla Tangenziale

  • Castel San Giorgio, i carabinieri confermano: le ossa sono di Caterina Perozziello

Torna su
SalernoToday è in caricamento