Salernitana - Cittadella 0-0: i granata tirano il fiato. Play off di nuovo a -4

L'undici di Bollini è meno brillante rispetto alle ultime esibizioni e tarda a carburare al cospetto di una formazione ospite ordinata e ben organizzata. A nulla è valso il forcing a metà ripresa di Coda e compagni. La zona play off ora si allontana

(Foto di G.Gambardella)

Una Salernitana meno brillante del solito impatta in casa contro un buon Cittadella, facendo trasparire però qualche piccola crepa (la ridotta distanza temporale tra le sfide ovviamente ha inciso e non poco) di tenuta, sia dal punto di vista fisico e che mentale. Dopo una scorpacciata di gol e vittorie consecutive, un pareggio ci può anche stare, anche perché conseguito al cospetto di una squadra ordinata e ben organizzata. La formazione di Venturato infatti, seppur senza far nulla di trascendentale, è riuscita a tener a bada le proiezioni offensivi dei granata, rendendosi pericolosa al contempo con qualche situazione di mischia, e in un caso c'è voluto 'San Vitale' a salvare capra e cavoli sulla linea di porta. Grida ancora vendetta però, la ghiotta occasione sprecata da Coda nella ripresa, ma la squadra non è stata mai in grado di mettere sotto l'avversario se non in qualche particolare frangnte. Ora, con questo pareggio e a otto turni dal termine del campionato, la Salernitana si è assestata all'undicesimo posto, con la zona play off che ora dista di nuovo quattro lunghezze. La prossima trasfera di Terni potrà dirci però che cosa vorrà fare la squadra granata da grande.

LA CRONACA – Prima frazione di gioco giocata a viso aperto da entrambe le formazioni, ma avara di emozioni. Parte bene la Salernitana, che si segnala dalle parti dell’estremo difensore veneto già al 3’con un tiro da distanza siderale di Coda, neutralizzato senza problemi da Alfonso.  Al 13’ ci prova Improta con un bel fendente scagliato dal limite dell’area,  Alfonso anche stavolta c'è e devia in angolo. Il Cittadella, sornione, attende i granata al varco, tentando azioni di rimessa che la Salernitana controlla senza troppi affanni. Al 21’Rosina sfiora la rete del vantaggio con un bel mancino a giro, scoccato dal limite dell’area, la palla fa la barba al palo facendo gridare al gol i 12mila dell'Arechi. Con il trascorrere dei minuti però, i ragazzi di mister Venturato prendono le misure a quelli di Bollini, ed iniziano un fraseggio stretto e ben organizzato che in alcuni frangenti (Arrighini nel primo tempo è una vera spina nel fianco) crea qualche grattacapo a Minala e soci. La Salernitana intanto non trova più sbocchi: dopo una buona partenza Ronaldo annaspa non riuscendo a smistare più palloni come nei primi minuti di gara, anche perché mal supportato da Della Rocca, ancora lontano da una forma apprezzabile. Al 43’, la prima ed unica ‘occasione’ del Cittadella arriva sui piedi di Paolucci, che ci prova dai 35 metri, la sfera però termina in curva.

Nella ripresa, la Salernitana parte a testa a bassa alla ricerca del gol del vantaggio, ma troppi sono – almeno  nei primi minuti – gli errori nella costruzione del gioco. Al 13’, Cittadella più intraprendente con Arrighini che si rende pericoloso di testa, ma Gomis neutralizza: l’azione avviene però a gioco già fermo per off-side, quindi nulla di fatto. Al 15’ci prova dalla distanza Chiaretti, la palla però termina alta sulla traversa.  Con il trascorrere dei minuti, la gara diventa ancor più noiosa, con portieri praticamente inoperosi almeno fino al 21’. Poi finalmente il match si ravviva: al 25’, ennesima conclusione da posizione impossibile da parte dei veneti, stavolta ad opera di Salvi, la sfera termina anche stavolta sul fondo. Al 26’, la Salernitana risponde con un tiro dai 25 metri di Sprocati che costringe Alfonso alla respinta in angolo. Al 27’, l’undici di Bollini va vicinissimo alla marcatura con bomber Coda che, a tu per tu con l’estrema difensore ospite  però, calcia un mancino sull’esterno della rete (nel frangente splendido l’assist di Rosina). Inizia poi un botta e risposta tra le due compagini: al 28’ prima il Cittadella va vicinissimo al gol con tiro di Salvi salvato sulla linea di porta da Vitale, poi sul capovolgimento di fronte è Rosina a sfiorare la rete, la sua conclusione a colpo sicuro però viene deviata in extremis in angolo. La Salernitana spinge alla ricerca disperata della quinta vittoria consecutiva, ma il Cittadella regge al forcing granata. Al 39’, altra ghiotta occasione per la Salernitana, con un colpo di testa da posizione molto ravvicinata di Della Rocca, l’incornata del mediano granata però si alza troppo. Nel finale di gara, la spia della benzina inizia a lampeggiare, la Salernitana non ne ha più ed il Cittadella gestisce senza soffrire per tutti i 6’ di recupero.

Il tabellino della gara:

Salernitana (4-3-3): Gomis; Bittante, Tuia, Bernardini, Vitale; Minala, Ronaldo (14’s.t. Zito), Della Rocca (43’s.t. Perico); Rosina Coda, Improta (19’s.t Sprocati). In panchina: Terracciano, Mantovani, Luiz Felipe, Schiavi, Odjer, Joao Silva. Allenatore: Bollini 

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso, Pedrelli, Scaglia, Varnier, Martin (11’s.t. Salvi) ; Paolucci, Iori, Pasa; Chiaretti (19’s.t. Iunco); Litteri, Arrighini (35’s.t. Strizzolo). In panchina:  Paleari, Valzania, Bartolomei, Pelagatti, Maniero, Koume. Allenatore: Venturato

Arbitro dell'incontro: Sig. Aleandro Di Paolo di Avezzano

Reti: -

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Note: serata tiepida, campo in discrete condizioni. Spettatori: 11.236 circa di cui 30 circa al seguito degli ospiti. Ammoniti: Vitale (S) Pasa, Varnier, Paolucci, Salvi (C). Espulsi - . Angoli: 6 - 4. Recuperi:  0' pt - 6' st.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapertura dei ristoranti in Campania: la Regione pubblica il video

  • Giù dal quinto piano di casa, dramma a Nocera: muore ragazzo di 16 anni

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Fiume Sele: dopo il lockdown, un'esplosione di colori e biodiversità

  • Rissa in pieno centro a Pontecagnano: un giovane in ospedale

  • Sparatoria in pieno centro cittadino, a Salerno: arrestato l'autore dei colpi

Torna su
SalernoToday è in caricamento