Salernitana in affanno, la voce dei tifosi: "Squadra messa male in campo"

Due punti in tre partite, tante difficoltà, squadra in affanno, molti errori. Troppo poco per riscaldare il cuore dei supporter, costretti anche a restare a casa, causa Covid

Due punti in tre partite, tante difficoltà, squadra in affanno, molti errori. Troppo poco per riscaldare il cuore dei supporter, costretti anche a restare a casa, causa Covid. Dopo il pareggio rocambolesco in casa contro la Cremonese, i supporter della Salernitana analizzano la mini crisi granata e riflettono sul prosieguo della stagione.

La voce dei tifosi

Il commento di Mario De Rogatis: "È questo lo scenario che meritiamo, senza la cornice di pubblico e la passione dei tifosi. Squadra mediocre, allenatore forse peggio, difesa imbarazzante. È inaccettabile assistere ad uno spettacolo impietoso, tanto che nel primo tempo non abbiamo tirato mai in porta. Nella ripresa ho visto qualche piccola reazione, con gli innesti di Cerci e Jallow, ma è davvero poca roba. Sembra che i granata non sappiano cosa fare con palla al piede, fanno girare la palla lateralmente  e con troppa lentezza, senza proporre adeguate verticalizzazioni. Non credo che questa squadra sia nelle condizioni di arrivare ai play off, a meno che non inverta la rotta". Mimmo Rinaldi invita a voltare pagine: "Punto guadagnato? Punto meritato? Punto conquistato. Alla fine sempre di un punto parliamo. Atleticamente tutte le squadre sono a terra. Quindi il singolo dovrebbe fare la differenza. Dovrebbe, appunto. Per la serie A è troppo poco. Pensiamo al prossimo campionato che è meglio". Molto deluso anche Antonio Positano: "Siamo scarsi e svogliati. I nostri giocatori non saltano mai l’uomo, ci sono responsabilità di Ventura per come mette la squadra in campo. Non si comprende perché Jallow sia una seconda scelta. Cerci è in clima vacanza". Paolo Toscano aggiunge: "Sinceramente sono molto deluso dalla prestazione della squadra che mi è sembrata molto in confusione. Pochi spunti degni di nota e formazione messa male in campo. Purtroppo il lungo periodo di stop ci sta penalizzando molto. Speriamo solo che Ventura saprà porre rimedio a queste grosse carenze fisiche e tattiche". La chiosa di Ciro Troise: "Preemesso che quando correvo per non perdere il treno ero più veloce di Migliorini, stiamo assistendo a gare senza senso, incommentabili, disputate al solo scopo di chiudere a tutti i costi i campionati. Noi non abbiamo stimoli, tiriamo fuori la voglia di giocare solo se costretti. Siamo stati involontariamente aiutati dai difensori della Cremonese che hanno provocato due rigori evitabili (soprattutto il secondo, tanta ingenuità). Vediamo cosa succede alla prossima".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mantovani rinnova, prolungamento per altri quattro granata

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a San Cipriano Picentino, uomo si impicca nel cimitero

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Covid-19 alla gelateria Buonocore, il titolare: "Abbiamo chiuso per tutelare i clienti"

  • Covid-19, altri 7 contagi in Campania: i dati del bollettino

Torna su
SalernoToday è in caricamento