Ci pensano Maistro e Jallow: la Salernitana batte l'Entella, la cronaca della partita

Il trequartista ex Rieti ha stretto i denti, ha voluto fortemente agganciarsi alla partita e poi l'ha sbloccata. Jallow, invece, autore dell'eurogol al 39': bolide all'incrocio dei pali per il 2-0 granata. Poi rete dell'Entella con Poli e Nizzetto divora al 47'

Calcio di punizione di Fabio Maistro e pallone in fondo al sacco - foto Gambardella

Una magia di Maistro - calcio di punizione al 35' del secondo tempo, imparabile, diretto all'angolo basso alla destra del portiere dell'Entella Contini -  spiana la strada alla Salernitana per la vittoria della liberazione e del rilancio, dopo due mesi e mezzo di digiuno in casa e oltre un mese trascorso senza vittoria (l'ultima volta il 29 settembre a Livorno). Maistro si era fatto male e zoppicava a metà ripresa. Ventura ha rischiato più volte di sostituirlo, chiedendogli garanzie sullo stato di salute. Il trequartista ex Rieti ha stretto i denti, ha voluto fortemente agganciarsi alla partita e poi l'ha sbloccata. Jallow, invece, l'ha messa in freezer con un eurogol al 39': bolide all'incrocio dei pali per il 2-0 granata. Quando segna Poli (2-1 al 44') comincia un'altra partita: la Salernitana sbanda al 47' ma Nizzetto fallisce clamorosamente il gol del 2-2.

La formazione

Infortuni e scelte tecniche restituiscono ai tifosi una Salernitana diversa per quattro undicesimi rispetto alla squadra presentata e sconfitta a Pisa. Jaroszynski si arrende al dolore: in difesa, nel terzetto davanti a Micai, debutta Pinto. Lombardi presidia la fascia destra dal 1' e per la prima volta in stagione. Il suo impiego a tempo pieno propizia lo spostamento di Kiyine sulle zolle preferite, a sinistra. Dopo frenate e riflessioni, doveva debuttare a centrocampo anche il polacco Dziczek ma si è fatto male durante il riscaldamento. Al suo posto Maistro. L'altra mezzala è Akpa Akpro, pane e acqua di questa Salernitana bisognosa in mediana non solo di una catapulta ma anche di piedi buoni. L'ultima novità in prima linea: Djuric si accomoda in panchina, Ventura dà fiducia a Gondo e vara un attacco black power, insieme a Jallow.

La cronaca

Entella pericoloso al 21': triangolazione Sala-De Luca-Sala, cross immediato e provvidenziale diagonale di Pinto in anticipo su Eramo. Sfortunata la Salernitana al 24': percussione di Maistro, tiro di sinistro e palo pieno, a portiere battuto. I granata sono ancora in convalescenza ma si aggrappano alla generosità di Gondo che tiene in vita un pallone prezioso sul filo dell'out e serve Jallow che fa velo per l'accorrente Di Tacchio. Impatto immediato con il pallone ma mira alta al 36'. Dopo due giri di lancette, la Salernitana si presenta ancora in area di rigore con Gondo che chiede l'uno-due a Jallow ma clamorosamente non lo ottiene, perché il giocatore gambiano si intestardisce in un dribbling senza costrutto. Poi spostato sulla destra vorrebbe probabilmente crossare con forza. Vien fuori, invece, un tiro velenoso che potrebbe infilarsi tra palo e portiere ma Contini ha il riflesso giusto e concede solo calcio d'angolo (40'). 

La grande paura

Tra fischi e proteste veementi di Gian Piero Ventura, l'Entella si invola al 45' dopo un fallo di Schenetti su Di Tacchio non fischiato dall'arbitro. Schenetti percorre cinquanta metri di campo palla al piede, attende che De Luca gli si affianchi e gli porge un pallone solo da spingere in rete. L'attaccante sceglie la soluzione più comoda - piatto destro - ma non angola il tiro e grazia Micai.

La ripresa

Jallow servito sulla corsa da Lombardi scalda subito i guanti di Contini con una conclusione di destro al volo (3'). Ci prova anche Gondo al 5': sforbiciata coraggiosa su cross di Lombardi ma la mira è altissima, pallone in curva Nord. Insiste la Salernitana ma Lombardi con il terzo (tiro) cross colpisce soltanto il palo esterno. A pelo d'erba ma centrale la conclusione di Maistro al 19'. 

La liberazione

Al 35' la Salernitana scaccia via i fantasmi. Decide Maistro con un calcio di punizione col compasso, battuto con il destro, imparabile per  Contini. Dopo 4' al 39', vittoriia in ghiaccio: i granata chiudono i conti con il meraviglioso di Jallow, dopo una percussione. Non è finita. Gol dell'Entella con Poli al 44' e Nizzetto divora al 4' a tu per tu con Micai.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento