La Salernitana multa Jallow, la voce dei tifosi: "Gesto inqualificabile"

Non c'è pace per la Salernitana. Dopo la vittoria in rimonta contro il Crotone, tiene banco il caso del giocatore gambiano che dopo il gol dell'1-1 ha zittito il pubblico e poi ha continuato con le provocazioni a fine gara, trattenuto a stento da steward e dirigenti

Lamin Jallow, foto archivio

Non c'è pace per la Salernitana. Dopo la vittoria in rimonta contro il Crotone, tiene banco il caso del giocatore gambiano Lamin Jallow che dopo il gol dell'1-1 ha zittito il pubblico e poi ha continuato con le provocazioni a fine gara, trattenuto a stento da steward e dirigenti. La società granata ha deciso di multarlo: sanzione pesantissima. Il calciatore non è stato allontanato dalla rosa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La voce dei tifosi

Dopo il faccia a faccia con i supporter, le valutazioni dei tifosi oscillano dal "no comment" al "pensasse ad essere aggressivo nei confronti delle difese avversarie". C'è pure chi pensa a gennaio:"Il mercato invernale dovrà portarlo via da Salerno". Spazio anche alle riflessioni sulla partita e sulla vittoria che non deve scivolare in secondo piano, visto che la Salernitana non vinceva dal 2 novembre. Ciro Troise: "Nel primo tempo squadra allo sbando. Dopo l’espulsione, quelli in 10 sembravamo noi. Nel secondo tempo Ventura è stato premiato dai cambi, nonostante Jaroszynski. Stiamo scherzando col fuoco. Se aspettiamo il 31 gennaio, sarà troppo tardi. Contento per Gondo che si impegna tanto ma a Salerno in tema di attaccanti siamo abituati a ben altro. Su Jallow no comment". Paolo Toscano: "Finalmente sono arrivati i tre punti... ma quanta sofferenza! L’abbiamo spuntata contro una squadra che ha giocato gran parte della gara in inferiorità numerica e che, nonostante ciò, ci ha messo in grossa difficoltà. Siamo una squadra in confusione e Jallow ne è un degno rappresentante. Un giocatore scarso che non accetta di essere criticato e inveisce contro la curva in quel modo, non merita di indossare la casacca granata". Mimmo Rinaldi:" Siamo contenti perchè siamo sempre tifosi della Salernitana. Punto. Società inesistente e che merita di essere contestata. Fate tacere per cortesia chi mortifica la nostra intelligenza. Ci sentiamo presi in giro dalle parole dell'uomo mercato granata". Antonio Positano: "Questa sera prendiamoci i tre punti in chiave salvezza. Difesa scandalosa e salvo solo il carattere. Il centrocampista polacco non mi è dispiaciuto e sono contento per Gondo". Mario De Rigatis: "Stasera c'è da salvare soltanto il risultato, che ci fa allontanare dalla zona play out. Ma la situazione è davvero preoccupante, per le lacune, o meglio voragini tecniche e per la scarsa qualità dei giocatori. Riusciamo a sopravvivere nella zona di centroclassifica grazie alla mediocrità degli avversari. Superati i limiti della decenza con Jallow, da entrambe le parti, la critica è sempre legittima, ma mai varcare i limiti della volgarità.  Al contempo consiglierei a Jallow di utilizzare quella grinta contro le difese avversarie. Insomma manteniamo la calma".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Sarno si sveglia in lacrime: muore Michele, 38enne ricoverato al Ruggi

  • Covid-19, sospende il pagamento dell'affitto per gli inquilini in difficoltà: il bel gesto di una cittadina di Baronissi

  • Coronavirus: nuovi contagi a Baronissi e a San Valentino Torio, Valiante dà il nome

  • Coronavirus: 1° contagio a San Mango e nuovo caso a San Severino, i nomi dei pazienti

  • "Alimenti scaduti nel mio pacco": il direttore del Banco Alimentare risponde alla mamma di Pontecagnano

  • Non risponde ai vicini: vigili del fuoco e carabinieri in via Dei Principati

Torna su
SalernoToday è in caricamento