Salernitana - Latina: le probabili formazioni

In difesa Bollini pensa ad un possibile avvicendamento tra Bernardini e Schiavi. A centrocampo, al posto dello squalificato Minala ci sarà Ronaldo. Donnarumma e Rosina tornano nel tridente dal 1'?

Alfredo Donnarumma in azione (Foto: G. Gambardella)

Sarà una Salernitana d'assalto quella che domani pomeriggio scenderà in campo all'Arechi contro il Latina di mister Vivarini, squadra fanalino di coda del campionato cadetto. Per far sì che ciò avvenga, Bollini è pronto a rilanciare nel tridente offensivo "I Tre Tenori Granata", ovvero Coda, Donnarumma e Rosina. Una soluzione questa, utilizzata con il contagocce dal tecnico lombardo durante il corso del campionato, in ragion di equilibri di squadra che la presenza contemporanea dei tre atleti non consentiva di acquisire. La partita contro i pontini però è probabilmente il match spartiacque di questo finale di stagione, quindi da affrontare con la massima concentrazione e sfruttando tutte le cartucce a propria disposizione: vincere contro il Latina infatti signficherebbe rimanere in scia al carrozzone play off, pareggiare o addirittura perdere invece farebbe tramontare quasi definitivamente ogni aspirazione che possa andare oltre ad una salvezza tranquilla. Di ciò il tecnico lombardo è pienamente consapevole, e in questo senso in settimana ha tenuto i suoi ragazzi sulla corda più del solito, consapevole dell'importanza della gara e delle insidie che partite come queste - in apparenza semplici - nascondo.

LA FORMAZIONE - Come anticipato in premessa, le principali novità di formazione arriverannno con ogni probabilità dal tridente offensivo: Coda, Donnarumma e Rosina avranno finalmente la possibilità di tornar a far sognare la platea dell'Arechi, dopo un anno trascorso ben al di sotto delle aspettative (eccezion fatta ovviamente per Coda). A centrocampo invece, per ovviare alla squalifica di Minala, via libera a Ronaldo che tornerà a posizionarsi - finalmente - in cabina di regia, ruolo a lui più congeniale rispetto a quello di mezzala sperimentata da Bollini nelle ultime apparizioni; a supporto del centrocampista carioca, Odjer e Zito, chiamati a far da stantuffo tra le due linee. La difesa invece è il reparto che meno sarà ritoccato, eccezion fatta per il possibile avvicendamento tra Bernardini e Schiavi: in settimana Bollini infatti ha provato più volte il centrale di origini metelliane, anche perché sia l'ex Livorno che Tuia provengono da un 'Tour de Force' di gara abbastanza sostenuto, e quindi un turno di riposo non guasterebbe. La sensazione però è che Bollini scioglierà questo piccolo dubbio di formazione solo nell'immediata vigilia del match. 

Le probabili formazioni:

Salernitana (4-3-3): Gomis; Perico, Tuia, Bernardini (Schiavi), Vitale; Odjer, Ronaldo, Zito; Rosina, Coda, Donnaruma.
Allenatore: Bollini

Latina (3-4-3)*: Pinsoglio; Coppolaro, Dellafiore, Bruscagin; Nica, Mariga, Pinato, Di Matteo; Insigne, Buonaiuto, Di Nardo.
Allenatore: Vivarini

Arbitro: Sig. Rapuano della sez. di Rimini

Calcio d'inizio: 17 aprile ore 15, Stadio Arechi di Salerno

*La formazione ospite è stata redatta con il gentile ausilio della redazione sportiva di LatinaToday

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Avellino, bambine violentate e soggiogate da un pastore originario del salernitano

  • Cronaca

    Furto in un distributore di benzina ad Atena Lucana: bottino di 20 mila euro

  • Incidenti stradali

    Maxi tamponamento a Capaccio Paestum: quattro feriti

  • Cronaca

    Spaccio a Salerno: pusher sorpreso e arrestato a Pastena, nei guai anche il cliente

I più letti della settimana

  • Suicidio in via Cacciatore: si lancia dal balcone, muore ex professore

  • Dramma a Torrione, chef stroncato da malore nel bar

  • Omicidio a Buonabitacolo, il 18enne arrestato: "Non era mio amico, era il mio pusher"

  • Pagani, mangia sushi e si sente male: scatta ricovero in ospedale

  • Incidente mortale a Nocera, le condizioni degli altri ragazzi coinvolti

Torna su
SalernoToday è in caricamento