Salernitana - Livorno 3-1: I granata agguantano i play-out

Subito Donnarumma, poi Coda e nella ripresa Zito affondano i labronici. Inutile il gol del momentaneo 2-1 di Vantaggiato su rigore

La Salernitana fa suo il primo spareggio salvezza, affossando quasi definitivamente il Livorno al penultimo posto. L’undici di Menichini stavolta non stecca l’appuntamento con la vittoria, agguantando nuovamente la zona play-out: approfittando dei pareggi di Modena e Lanciano, i granata scavalcano gli abruzzesi e raggiungono a 40 punti sia i canarini che momentaneamente il Latina (con una gara in meno).

LA CRONACA - Pronti via, la Salernitana passa subito in vantaggio, grazie ad una bella incornata di Donnarumma, sugli sviluppi di un calcio d’angolo ben battuto da Gatto. Nel primo quarto d’ora l’undici di Menichini è arrembante e sfiora il raddoppio in ben tre occasioni. Il primo squillo degli ospiti arriva invece al 16’, quando Vantaggiato si presenta tutto solo di fronte a Terracciano, l’estremo difensore granata però compie una gran parata in uscita bassa. La Salernitana al 17’risponde subito con Gatto, ma l’estremo difensore amaranto sventa il pericolo. Al 26’il Livorno si rende pericoloso con un tiro insidioso di Schiavone dai 25 metri, ma Terracciano c’è. Schiavone ci riprova di nuovo dalla distanza due minuti dopo, a salvare stavolta però i granata ci pensa il palo. Lo scampato pericolo dà la sveglia a Moro e compagni, e sul capovolgimento di fronte, Coda raddoppia con uno potente destro, scoccato dal limite dell’area. Il match sembra mettersi in discesa, ma l’autolesionismo della Salernitana non conosce confini: Al 38’, sugli sviluppi di un calcio di punizione evitabilissimo (leggerezza di Franco), i labronici sfiorano prima la rete (con un tiro sottomisura di Baez salvato da Terracciano), e poi guadagnano un calcio di rigore per presunto fallo di mano di Empereur. Vantaggiato va sul dischetto e trasforma con un tiro potente che si insacca sotto la traversa.  La Salernitana però non si disunisce e con Moro sfiora il terzo gol, ma Pinsoglio compie un autentico miracolo deviando la sfera in angolo.

Nella ripresa il Livorno parte con un piglio più deciso, e al 12’ sfiora la rete con Vantaggiato, che approfitta dell’ennesima amnesia difensiva (indecisione di Bagadur e Moro) e con un pallonetto metti i brividi al pubblico dell’Arechi. Al 13’ la Salernitana chiude il match con un contropiede fulmineo imbastito da Donnarumma e Coda, e finalizzato da Zito, che da posizione defilata, piazza in rete la sfera con un bel piattone destro.  Al 23’, Gatto si divora addirittura il 4-1 sprecando in malo modo una ghiottissima occasione a tu per tu con l’estremo difensore labronico. Il Livorno, nonostante la superiorità numerica per via dell’espulsione (troppo frettolosa) di Odjer, non riesce a portare veri e propri pericoli alla porta granata. Solo al 46’, in piena zona Cesarini, i toscani vanno vicinissimi alla marcatura in una situazione di mischia, prima con una girata di Comi, respinta miracolosamente da Terracciano e poi con tiro a colpo sicuro di Vantaggiato respinto sulla linea da Bagadur.  

Il tabellino della gara:

SALERNITANA (4-4-2): Terracciano, Colombo, Franco, Empereur (1’s.t. Bagadur), Bernardini, Moro, Odjer, Gatto, Ikonomidis (8’s.t. Zito), Coda, Donnarumma (22’s.t. Ronaldo). In panchina: Strakosha, Pestrin, Nalini, Tuia, Bus, Rossi. Allenatore: Menichini

LIVORNO (3-4-3): Pinsoglio, Ceccherini, Emerson, Vergara, Antonini, Luci, Schiavone, Lambrughi, Aramu (16’s.t.Vajushi), Vantaggiato, Baez, (1’s.t. Comi). In panchina: Ricci, Gasbarro, Moscati, Valoti, Biagianti, Cazzola, Schetino.
Allenatore: Gelain

Arbitro: Sig. Aureliano della sez. di Bologna

Reti: 1’s.t. Donnarumma, 30’s.t. Coda, 13’s.t. Zito (S) 39’Vantaggiato rig. (L)

Note: pomeriggio uggioso, campo in buone condizioni. Spettatori: 11.372 di cui 30 circa di fede amaranto. Ammoniti: Empereur (S) Baez (V). Espulsi: Odjer - Angoli: 6-6. Recuperi: 1’ pt - 3' st.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento