Salernitana - Modena 0-0: i granata steccano lo spareggio

L'undici di Menichini non va oltre il pareggio contro gli emiliani. Senza mordente e in debito d'ossigeno, Moro e compagni si accontentano del pareggio. Adesso bisogna vincere per forza tentare l'impresa a Cagliare per scongiurare i play-out

La Salernitana cicca clamorosamente la partita della vita, chiudendo il match più importante dell’anno con uno scialbo 0 a 0. Un pareggio che serve più agli emiliani che hai granata, ma che consente  comunque all’undici di Menichini di muovere la classifica e raggiungere il quint’ultimo posto in graduatoria. Senza mai tirare nello specchio di porta, i padroni di casa hanno offerto la peggiore performance dell’ultimo mese e mezzo, e alla luce di ciò era impensabile raccimolare più di quel che è stato raccolto. L'amareza per aver buttato all'aria un vero e proprio "Set point" è tanta, ora però bisogna immediatamente azzerare tutto e provare l'impresa al Sant’Elia di Cagliari, per evitare le forche caudine degli spareggi.

LA CRONACA -  Nella prima frazione di gioco la Salernitana parte contratta, imbrigliata dal centrocampo ospite, molto più dinamico e reattivo. L’undici di Menichini fatica e non poco ad imbastire azioni pericolose, i canarini invece - con Luppi e Granoche soprattutto – creano non pochi grattacapi ad Empereur e soci. Al 27’ Luppi in area, lascia sul posto Bernardini e scaglia un mancino potente che termina di poco al lato. La Salernitana non riesce ad alzare il ritmo,  mentre il Modena macina gioco e attende sornione le sbavature dell’avversario. Al 35’, l’ennesima ripartenza emiliana viene sventata in angolo da Empereur sul filo di lana. I granata sono in affanno, ma provano ad uscire dalla morsa gialloblu con un contropiede imbastito da Donnarumma, rifinito da Nalini e finalizzato da Bus con un tiro sbilenco che termina fuori. Al 41’ Nalini prova a sfruttare uno strafalcione di Rubin in area, ma l’ex Vecomp spara alto sulla traversa.

Nella ripresa la squadra granata parte con un altro piglio, più aggressiva e determinata, ma il furore agonistico si spegne dopo appena 15’minuti, il tempo necessario agli ospiti per trovare le contromisure. Man mano che le lancette girano, la Salerntiana si sgonfia progressivamente,, osando qualche sortita offensiva solo sporadicamente: l'unico vero tiro nello specchio, per giunta fiacco, arriverà solo al 25’ con il subentrato Gatto, ma è poca roba. 'Dulcis in fundo' la condizione fisica dei padroni di casa diventa sempre più precaria e ciò suggerisce a granata di tirare in buon ordine i remi in barca. Il rumeno Bus prova al 31’ a dare un senso alla sua partita (svogliata e irritante in alcuni tratti della gara), ma sparacchia con il mancino la palla fuori. Dopo 5' minuti di recupero dove nulla succede, la partita si spegne tra i fischi dei 22mila dell'Arechi

Il tabellino:

Salernitana (4-4-2): Terracciano, Colombo, Rossi, Empereur, Bernardini, Moro, Odjer (26’s.t. Pestrin), Nalini (21’s.t. Zito), Ikonomidis (15’s.t Gatto), Donnarumma, Bus.  A disposizione: Strakosha, Pollace, Trevisan, Tounkara, Tuia, Prce,. Allenatore: Menichini 

Modena (4-3-1-2): Manfredini, Osuji, Marzorati, Gozzi, Rubin, Nardini, Giorico, Bentivoglio, Belingheri(4’s.t.Mazzarani), Granoche, Luppi (34’s.t.Stanco). A disposizione: Provedel, Calapai, Popescu, Crecco, Marchionni, Aldrovandi, Besea,. Allenatore: Bergodi

Arbitro: Sig. Leonardo Baracani della sez. di Firenze

Reti: -

Note: pomeriggio primaverile, campo in ottime condizioni. Spettatori: 21.890 di cui 170 circa di fede gialloblu. Ammoniti: Colombo, Moro, Zito, Gatto (S)  Nardini, Giorico (M). Espulsi:Giorico (M) - Angoli: 2-10. Recuperi: 2’ pt - 5' st.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

Torna su
SalernoToday è in caricamento