Salernitana bende e cerotti: non convocati Jaroszynski, Giannetti e Firenze

Tutti e tre i calciatori messi ko da virus influenzali, indisponibili per la sfida casalinga all'Ascoli. L'allenatore dei granata Gian Piero Ventura ha gli uomini contati. Heurtaux con la Primavera

Salernitana bende e cerotti, non convocati Jaroszynski, Giannetti e Firenze. Tutti e tre i calciatori  messi ko da virus influenzali. L'allenatore dei granata Gian Piero Ventura ha gli uomini contati.

La presentazione


"Diverse defezioni. Siamo obbligati a fare alcune scelte in vista di una partita importante, sebbene sia una tappa. E' di nuovo emergenza, notevole. Chi va in campo é più o meno pronto a fare la partita. Per vedere come sta Billong, bisogna aspettare domani sera alle 20. Forse avrebbe dovuto attendere ancora un po', se non vi fosse stata la squalifica. Sopperirà con la voglia di giocare. E' un momento particolare solo perché veniamo da due sconfitte ma non perché sia spartiacque", esordisce Ventura in conferenza stampa.

I numeri

"Le nostre difficoltà possiamo superarle solo con il lavoro. Abbiamo, però, lasciato per strada punti per colpa nostra e dobbiamo migliorare - prosegue il mister granata - i numeri a volte sbagliano ma stavolta no: é evidente che noi non sfruttiamo quello che produciamo, perché tiriamo poco in porta. E' un concorso di cause. Le somme si tirano sempre alla fine. Manco da dodici anni dalla serie B ma prima l'ho fatta: le somme si tirano tra marzo e aprile. E' lì che comincia il nuovo campionato e noi ci stiamo preparando per essere pronti a quel momento decisivo".

Gli avversari

"Zanetti gioca ancora e io non gioco più. E' stato con me per un mese, lo ricordo come ottimo professionista. Adesso possiamo farla a tavino. L'Ascoli é una buona squadra e per fortuna qualcuno manca. Il problema peró non é l'Ascoli - semplicemente un avversario - ma noi. Vediamo se riusciamo a sviluppare gioco, se riusciamo ad essere pericolosi. Fa piacere aver ricevuto la visita del co-patron Mezzaroma, perché é sempre importante la vicinanza".

Il mercato

"Se arriva un giocatore per riempire la rosa. Non mi serve un giocatore di quantità, mi serve qualità in qualche ruolo nel quale siamo un po' carenti. Giocatori di qualità e disponibili ci sono. Dipende da cosa si intende per qualità, io intendo caratteristiche tecniche per dare un contributo. Non si vive di nomi ma di caratteristiche. L'assenza di spettatori non é un problema di numeri ma di quello che noi trasmettiamo noi. Ritorneranno, se saremo in grado di riprenderci. Poi se penso alle tre palle gol sprecate in un minuto a Cremona e al gol che abbiamo preso nel derby da nostra rimessa laterale, dico che non possiamo permettermelo e che non sono errori replicabile. Nel frattempo Heurtaux domani va a giocare con la Primavera perché deve recuperare la condizione e con me ha fatto un allenamento e mezzo in tre mesi. Non so se ha rinunciato alle spettanze dei primi due mesi come gesto simbolico nei confronti della società. Non entro nel merito del discorso economico".

I convocati

PORTIERI: Micai, Russo, Vannucchi;

DIFENSORI: Billong, Karo, Kalombo, Lopez, Pinto;

CENTROCAMPISTI: Akpa Akpro, Di Tacchio, Kiyine, Lombardi, Maistro, Morrone, Novella, Odjer;

ATTACCANTI: Cerci, Cicerelli, Djuric, Gondo, Jallow.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento