Salernitana bloccata dal Pisa, la voce dei tifosi: "Paghiamo infortuni e lockdown"

I granata non riescono ad ottenere la settima vittoria consecutiva tra le mura amiche. I supporter hanno seguito la gara in tv, a cause delle limitazioni imposte dal Covid

Solo un pareggio contro il Pisa, nella prima gara dei granata dopo il lockdown imposto dal Covid19. Proprio la lunga inattività, unità alla serie di infortuni che ha ridotto all'osso l'organico della Salernitana, rappresenta, a giudizio dei tifosi, la principale causa di un secondo tempo da "andamento lento". La squadra, per stessa ammissione del proprio tecnico, Gian Piero Ventura, è parsa spenta e sulle gambe, lenta, non rabbiosa e determinata nel perseguimento della vittoria che le avrebbe consentito di balzare sui primi vagoni del treno playoff.

La voce dei tifosi

Parla Mimmo Rinaldi: "Siamo andati in lockdown infortunati e con una rosa risicata e siamo tornati dopo oltre cento giorni più rabberciati di prima. Giusto pareggio dopo 100 e passa giorni di non calcio, non ci si può aspettare di più. Ora tutto può succedere, secondo me si è azzerato tutto. Il singolo farà la differenza. La parte atletica andrà a farsi benedire. Un ultimo pensiero allo scienziato che ha pensato di far giocare la giornata di campionato, in piena estate, alle ore 18". Gli fa eco Paolo Toscano: "La condizione atletica ha inciso tantissimo e visto il periodo trascorso non potevamo chiedere di più ai ragazzi. Speriamo che riprenderanno la condizione il più presto possibile in modo da poterci togliere belle soddisfazioni". Questo il commento di Ciro Troise: "Primo passo verso un lentissimo ritorno alla normalità con i soliti infortuni, le solite incertezze in difesa, i soliti giocatori fuori forma. Ce la faremo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ripresa

La maratona calcistica non dà tregua e la Salernitana - che adesso dovrà gestire anche l'infortunio di Lombardi e l'acciacco di Maistro e non sa se potrà riavere a disposizione il portiere Micai e Cicerelli - utilizzerrà un volo charter per raggiungere la Liguria. Venerdì 26 giugno, a Chiavari, in notturna, sarà impegnata nella sfida all'Entella. Lunedì 29 giugno, infine, in diretta Rai, spazio alla sfida casalinga alla Cremonese.

Il commento della partita

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a San Cipriano Picentino, uomo si impicca nel cimitero

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Covid-19 alla gelateria Buonocore, il titolare: "Abbiamo chiuso per tutelare i clienti"

  • Covid-19, altri 7 contagi in Campania: i dati del bollettino

Torna su
SalernoToday è in caricamento