La voce dei tifosi: "Noi siamo pronti, il nostro tifo sarà il migliore"

Si avvicina l'inizio del campionato cadetto, fissato al 5 settembre. Dopo la vittoria sul Pisa in Coppa Italia, la torcida guarda raggiante al prossimo impegno del 17 in casa del Chievo sempre nella manifestazione tricolore

Foto di Massimo Pica (archivio)

Loro hanno già acceso i motori da tempo. Anzi non li hanno mai sopiti. Cresce la febbre Salernitana tra i tifosi, che promettono faville per presenze, tifo, colore e passione nell'imminente campionato di B, che alzerà il sipario con l'anticipo della prima giornata del 5 settembre e del quale verrà stilato il calendario il 25 agosto. Circa diecimila aficionados, sotto la pioggia e l'afa, ad accompagnare i propri beniamini all'Arechi nella prima partita ufficiale della stagione 2015-2016: vittoria in Coppa Italia ai danni del Pisa e passaggio al turno successivo guadagnato. Alle ore 19 del 17 agosto la Salernitana, quindi, sarà di scena al Bentegodi di Verona contro il Chievo, squadra militante in Serie A, per il terzo turno della rassegna tricolore. Sprizza impaziente entusiasmo nell'attesa del nuovo match la tifoseria granata.

Incontriamo oggi Giulio di Pastena in zona via Roma e ci fa: "La società sta operando bene sul mercato, manca ancora un tassello di esperienza per la B in difesa, uno a centrocampo ed un altro in attacco". Sulla telenovela Maniero, attaccante, atteso da almeno una settimana a Salerno, ci dichiara: "Un giocatore forte, sarebbe senz'altro un acquisto più che buono. Sto sentendo, però, troppi tira e molla sul suo conto. Salerno è una piazza importantissima e non deve supplicare nessuno di venire. Se non si raggiunge l'accordo entro breve, meglio virare su qualche altra punta altrettanto forte. Ovviamente è vero che il campionato di B è lunghissimo, ma occorrerà anche sfoltire la rosa di quegli elementi su cui, già da subito, mister Torrente non pensa di puntare neanche per la panchina". Cinque minuti a seguire incontriamo Vincenzo, non appena pronunciamo la parola Salernitana, ci dice: "Voglio dire una sola cosa: presente domenica scorsa all'Arechi, sarò presente al Bentegodi di Verona per la partita di lunedì sera, ho già sottoscritto l'abbonamento per il campionato e sarò in ogni stadio d'Italia dove giocherà la mia Salernitana. Forza Salernitana, facci sognare. Sugli spalti i tifosi saranno da primo posto!". Si allontana facendoci il gesto della vittoria; non c'è che dire, un tifoso coi fiocchi. Avvicinandoci a Palazzo di Città, incontriamo Nicola, al volo ci concede qualche battuta sui Granata: "Quest'anno divertiamoci senza assilli, stringiamoci attorno alla squadra. Entro il 31 agosto la società ci regalerà qualche altro colpo di mercato importante che rinforzi una squadra già molto valida per la categoria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

Torna su
SalernoToday è in caricamento