Ultras Curva Sud Siberiano, ecco il comunicato: "Liberate la Salernitana"

Gli ultras sono pronti a lasciar vuoti gli spalti dello stadio Arechi in occasione della prossima partita casalinga, in programma il 30 marzo contro il Venezia e per le restanti gare interne. Nel frattempo si gioca a Livorno e i supporter esporranno lo striscione "Liberate la Salernitana"

Fotoreporter Guglielmo Gambardella

Gli ultras sono pronti a lasciar vuoti gli spalti dello stadio Arechi in occasione della prossima partita casalinga, in programma il 30 marzo contro il Venezia e per le restanti gare interne, restando nell'antistadio. Nel frattempo si gioca a Livorno e i supporter seguiranno la squadra (253 biglietti venduti) esponendo lo striscione "Liberate la Salernitana". In laborioso silenzio, ma in grande fermento, i gruppi ultras della curva Sud hanno lavorato ad un comunicato che è stato appena diffuso. Nel comunicato hanno esposto il proprio punto di vista, dopo le ultime, scialbe prestazioni offerte dalla Salernitana.

Il comunicato

“LIBERATE LA SALERNITANA”. Con questa frase ci presenteremo domani a Livorno e per questo motivo d’ora in avanti, a partire dalla gara interna del 30 marzo contro il Venezia, diserteremo tutte le partite all’Arechi. La nostra decisione, maturata di comune accordo dopo un confronto tra tutti i gruppi Ultras della Curva Sud Siberiano, anima vera della Salernitana che in troppi calpestano mentre ostentano un amore falso e che resta solo parola morta, ha un unico obiettivo: dire BASTA. BASTA con una società che ha ridotto a umiliante e mortificante anche l’anno del nostro Centenario. BASTA con una squadra che ha solo ricevuto, in affetto e sostegno, senza nulla dare a una maglia che giocatorini viziati e inconcludenti indossano senza sapere cosa rappresenta. BASTA con una proprietà che ritiene sufficiente pagare gli stipendi, iscriversi e conservare la serie B perché più di questo ha dimostrato di non volere o saper garantire. In entrambi i casi, per noi possono togliere il disturbo. E se il problema è l’alternativa che manca, pazienza, ci rimboccheremo le maniche come sempre, facendo capire a chi verrà che la Salernitana non è il giocattolo né la puttana di nessuno. Perché è la nostra vita. Il 30 marzo, prima di Salernitana-Venezia, saremo all’esterno dell’Arechi e invitiamo tutto il popolo granata, chiunque voglia condividere con noi questa protesta, a seguirci: a disertare gli spalti e a farsi sentire fuori. Invitiamo pure chi la pensa diversamente: saremo ben lieti di ascoltare altre voci, di confrontarci su altre proposte, guardandoci negli occhi e non scrivendo sui social spesso senza metterci la faccia. Per amare la Salernitana e lanciare un’idea non è necessario far parte di un gruppo, l’unica cosa che pretendiamo, da parte di tutti, è il rispetto per gli ultras. Chi conosce i sacrifici, gli sforzi e la mentalità dei firmatari di questo comunicato, sa bene quanto dolorosa sia questa decisione. Perché la Curva Sud è casa nostra e lasciarla vuota è come rinunciare a un pezzo del nostro cuore. Ci avete portato a questo con la vostra arroganza, la vostra inettitudine e la vostra incapacità di far sognare una città che non aspettava altro, come vi ha sempre dimostrato. Ora BASTA! LIBERATE LA SALERNITANA! Curva Sud Siberiano".
 

Le probabili formazioni

La Salernitana è reduce dalla sconfitta casalinga contro il Crotone, la quarta nelle ultime 5 sfide interne della gestione Gregucci. A Livorno, l'allenatore granata deve difendere la propria panchina, ora più che mai traballante. Al termine della rifinitura mattutina svolta allo stadio Arechi, di rientro dal ritiro di San Gregorio Magno, il tecnico ha diffuso la lista dei convocati: saranno assenti Bernardini, Di Gennaro, Schiavi. L'allenamento di stamattina è servito a valutare anche le condizioni di Vuletich, in rampa di lancio in attacco e in ballottaggio con Jallow per il ruolo di partner di Calaiò. A centrocampo un mediano in più, cioè Odjer.

Così in campo

LIVORNO (3-4-1-2): Zima; Gonnelli, Bogdan, Di Gennaro; Valiani, Luci, Salzano, Porcino; Diamanti; Giannetti, Raicevic. A disp: Crosta, Neri, Boben, Eguelfi, Gasbarro, Fazzi, Kupisz, Rocca, Soumaoro, Dumitru, Gori, Murilo. Allenatore: Roberto Breda

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Pucino, Migliorini, Gigliotti; Casasola, Akpa Akpro, Di Tacchio, Odjer, Lopez; Vuletich (A.Anderson), Calaiò. A disp: Vannucchi, Mantovani, Perticone, D. Anderson, Mazzarani, Minala, Memolla, A. Anderson (Vuletich), Jallow, Orlando, Djuric, Rosina. Allenatore: Angelo Gregucci

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Caso Vessicchio, De Luca: "E' un buzzurro, un consumatore abusivo di ossigeno"

  • Cronaca

    Terrore a Battipaglia, rapina armata in banca: bottino di 5 mila euro

  • Cronaca

    Cade dal balcone di casa sua: soccorso un 32enne ad Atena Lucana

  • Meteo

    Vento e mare agitato: scatta l'allerta meteo in Campania, le previsioni

I più letti della settimana

  • Nocera Superiore, si schiantò con la moto: muore 22enne

  • Fiumi di visitatori, Salerno paralizzata dal traffico: Tangenziale e autostrade in tilt

  • Travolto da un'auto mentre cammina tra Battipaglia e Eboli: morto 53enne

  • "Miracolo" a Sicignano degli Alburni, dalle fiamme appare San Vincenzo

  • Il lungomare diventa il paradiso dei golosi: torna la Festa del Cioccolato Artigianale, gli ospiti

Torna su
SalernoToday è in caricamento