Salernitana - Vicenza 0-0: "I granata sprecano l'ennesima occasione"

La Salernitana spreca le poche occasioni nitide a disposizione e si accontenta del pareggio. La squadra esce tra i fischi dell'Arechi e dalla zona play-out

La Salernitana cicca di nuovo l'appuntamento con il successo, sprecando l'ennesima occasione utile per dare una svolta decisiva al suo infausto campionato. La squadra di Menichini, troppo pavida per via di uno schieramente eccessivamente difensivo, sciupa anche le poche occasioni a sua disposizione, non dando mai la sensazione di credere realmente nella vittoria. Il Vicenza, senza far nulla di trascendentale, porta a casa un punto prezioso in chiave salvezza. La Salernitana invece sprofonda nuovamente in piena zona retrocessione, complici i pessimi risultati provenienti dagli altri campi. l fato - oltre ai demeriti della Salernitana - vuole che la prossima partita contro il Livorno sia lo spartiacque della stagione e che determinerà - in un senso o nell'altro - il destino della squadra granata. 


LA CRONACA - Nella prima frazione di gioco la Salernitana parte con il piglio giusto, portando alto il pressing fin dalle primissime battute del match. Bisogna attendere però il 15’per registrare la prima occasione rete di marca granata, ma Bus conclude debolmente dal limite dell’area. Sbrissa risponde immediatamente per gli ospiti, con un insidioso tiro a giro da fuori area che fa tremare l’Arechi. Il Vicenza prende coraggio, e al 22’ Galano, con una staffilata dai 25 metri, impegna severamente Terracciano. La Salernitana prova a controbattere con Oikonomidis, prima al 25’ con un bel destro in area respinto in angolo da Benussi, e al 29’ con una saetta dai 30 metri neutralizzata con qualche affanno  dall’estremo difensore biancorosso. Man mano che trascorrono i minuti, la Salernitana perde lucidità e fluidità di manovra, prestando il fianco alle pericolosissime ripartenze vicentine, a stento contenute dalla seppur folta difesa granata.

Nella ripresa il Vicenza conserva il pallino del gioco, ma è la Salernitana ad avere all’8 l’occasione più ghiotta della gara, con Donnarumma che colpisce di testa una traversa che grida ancora vendetta. Al 18’sono gli ospiti a rendersi pericolosi con Giacomelli, con un tiro che finisce di poco alto. AL 28’ un destro non irresistibile di Galano mette in difficoltà Terracciano, costretto a deviare maldestramente verso il fondo.  La Salernitana si lascia imbrigliare dal pressing veneto, e più di tanto non forza le linee vicentine. Solo nel finale i granata provano a spingere, sfiorando il vantaggio al 46’ con un colpo di testa di Gatto  troppo fiacco per impensierire Benussi.

Il tabellino della gara: 

Salernitana (4-4-2): Terracciano, Ceccarelli (26’s.t. Bernardini), Franco, Bagadur (16’s.t. Gatto), Empereur, Tuia, Ronaldo, Zito (30’s.t. Coda),Oikonomidis, Donnarumma, Bus. In panchina: Strakosha, Pestrin, Nalini, Colombo, Tounkara, Rossi. Allenatore: Menichini

Vicenza (4-2-3-1): Benussi, Signori, D’Elia, Brighenti, Sbrissa (9’S.T. Giacomelli), Vita, Galano, Ebagua ,(26’s.t. Raicevic), Moretti (34’s.t. Urso), Sampirisi, Adejo. In panchina: Pelizzoli, El HasniUrso, Ligi, Bianchi, Cecconcello, Paganin. Allenatore: Lerda

Arbitro: Gianluca Manganiello della sez. di Pinerolo

Reti: -

Note: serata tiepida, campo in buone condizioni. Spettatori: 14.051 di cui 50 di fede biancorossa. Ammoniti: Oikonomidis, Zito, Ceccarelli, Bernardini, Empereur (S) Signori (V). Espulsi: - Angoli: 6-3. Recuperi: 0’ pt - 4' st.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento