Visite mediche e ritiro: da domani primi test per la Salernitana

Dopo pranzo, il 14 luglio, i calciatori e staff tecnico partiranno in pullman da Salerno per raggiungere il centro sportivo di San Gregorio Magno dove resteranno fino al 30 luglio

Schiavi, Altobelli, Castiglia, Pucino, Calaiò e tutti gli altri: i calciatori già sotto contratto si sottoporranno alle visite mediche, presso il centro polidiagnostico Check Up. Il ritiro a San Gregorio Magno comincerà la sera del 14 luglio.

La logistica

Dopo pranzo, i granata  partiranno in pullman da Salerno per raggiungere il centro sportivo di San Gregorio Magno dove resteranno fino al 30 luglio. Il 20 luglio ci sarà la prima partita amichevole contro una rappresentativa Sele-Tanagro composta non solo da atleti delle due squadre locali (Gregoriana e Atletico San Gregorio) ma anche da calciatori delle formazioni del comprensorio. La Salernitana affronterà anche il Picerno e l'1 agosto sarà di scena allo stadio Arechi per il "triangolare Siberiano", contro Reggina e Bari.

L'accoglienza

La Salernitana sarà anche coinvolta in una serie di eventi organizzati a San Gregorio Magno dall'amministrazione comunale, primo fra tutti il “De Gustibus Gregoriani”, l’evento enogastronomico (cantine e ristoranti aperti) e culturale (mostre di quadri, artisti locali) che coinvolgerà tutto il paese. Previsto anche uno spazio celebrativo legato al centenario della Salernitana, alla presenza di una delegazione della squadra e della dirigenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Suicidio a Salerno, uomo trovato morto in strada: si indaga

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

  • Prorogata l'allerta meteo in Campania, ecco le nuove previsioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento