La voce dei tifosi: "Salernitana, ad ampie falcate verso i play off"

Dopo la cinquina di Viareggio e alla vigilia del ritorno di Coppa Italia a Grosseto, la serie positiva della truppa di mister Gregucci conta 4 vittorie (di cui una nell'andata di Coppa Italia), un pari e ben 14 reti siglate. I tifosi applaudono

Tu chiamala se vuoi rimonta sensazionale. Inarrestabile, auspicano i tifosi. A Viareggio i Granata salgono sul carro del trionfo, rifilando una cinquina che ha il profumo di una vigorosa rinascita. Non ancora spenti gli echi dell'affermazione del salernitano Rocco Hunt al Festival di San Remo del dì precedente, i supporter del cavalluccio galleggiano giulivi al pensiero di un Sabato bestiale,  "nu juorno buono" per eccellenza, uno di quelli in cui si strapazza l'avversario, con un festival di reti, e si assume ulteriore consapevolezza dei propri mezzi nelle spallate verso l'alta quota della classifica. Tanto è stato fatto in questo Febbraio denso di sorrisi, nato dall'avvento in panca di mister Gregucci e dipanatosi attraverso il 3-0 casalingo sul Barletta, il pari contro l'ottimo L'Aquila, il 3-2 contro l'ostico Grosseto nel primo atto della semifinale di Coppa Itali di categoria, il 2-1 all'Arechi sull'Ascoli e il reboante 5-0 al Dei Pini di Viareggio. Una serie positiva da schiacciasassi che vede la Salernitana, pur tuttavia, a causa di un desolante periodo Settembre-Gennaio, in mezzo al guado della classifica. Occorre tenere alta quest'impennata di risultati per sorpassare un altro paio di avversarie. Non sarà facile. Ma i tifosi si godono questa Salernitana che ormai ha lasciato chiaramente capire che ovunque, da qui a Maggio, potrà dire la sua su ogni campo.

"Domani (oggi ndr) a Grosseto teniamo alta la guardia e conquistiamo la finale di Coppa Italia" dichiara Franco Z. da Matierno, "la squadra sta strappando applausi meritati dopo un lungo ed irritante periodo grazie al calciomercato di Gennaio e a mister Gregucci. Spero che questo momento felice duri il più a lungo possibile. Bisogna pensare, però, partita per partita ed alla fine tireremo le somme". Su Facebook il termometro del tifo segna temperature molto alte: "Vogliamo la Coppa Italia e la B. CREDIAMOCI!", sprona Fabio B.. Dopo la scorpacciata di reti di Viareggio, Saverio D. scrive: "Si vola!". Sempre sul web, Francesco R. osserva: "Vero che abbiamo giocato con il Viareggio che non è uno squadrone, ma 5 a 0 è un risultato eccellente che dimostra la rinascita di uno squadrone che può puntare alla B perché ora non manca nulla". Ed in effetti, la Salernitana di Dicembre e Gennaio, ad esempio, avrebbe sicuramente visto le streghe nella gara dell'altro ieri. Antonio N., a risultato ampiamente ipotecato in quel di Viareggio, sentenzia: "Adesso basta...alla prossima...e chi ci ferma più...viva Gregucci!". E nella prossima, alle 14,30 di oggi allo Zecchini di Grosseto, c'è appunto da difendere il 3-2 dell'Arechi. Si aprirebbero, così, le porte della finale per la conquista della Coppa tricolore che è pur sempre un trofeo di prestigio. I tifosi accendono gli animi a valorose gesta, loro faranno sempre la propria parte, proprio come Francesco M., il quale, sulla fan-page Facebook di SalernoToday, commenta: "Che bello è quando esco di casa per andare allo stadio per vedere i Granata...Forever".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

  • Ex coppia di Pontecagnano a "C'è Posta per te": Federica dice no a Salvatore

Torna su
SalernoToday è in caricamento