#Buu al razzismo - 2° Memorial "Guglielmo Manzo" a Pontecagnano Faiano

Al termine delle gare, alle ore 20.30, ci sarà un incontro conviviale con la cerimonia di premiazione al ristorante “Il Giardiniello” in località Magazzeno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Il ricordo di un caro amico, la lotta al razzismo, la solidarietà, i bambini, lo sport, il tifo che unisce, la gioia di stare insieme. Tutto questo è il 2° Memorial “Guglielmo Manzo, in programma l’8 e il 9 febbraio a Pontecagnano Faiano, presso il Palazzetto dello Sport di Sant’Antonio. A promuovere la manifestazione il Roma Club “Pontecagnano Faiano”, l’Inter Club “Daniele Altamura-Giancarlo Coppola”, il Club Granata “Rione Podestà”, il Club “Pontecagnano Faiano Bianconera”, il Napoli Club “Rosa Ferraro-Alfonso Vernieri”, il Roma Club Salerno “A. Di Bartolomei”. L’importante appuntamento rientra nell’ambito del progetto B.u.u. (Brothers Universally United) ed è patrocinato dal Comune di Pontecagnano Faiano. Sabato, dalle ore 9, e domenica, dalle ore 18, le squadre dei club scenderanno in campo per sfidarsi in un avvincente torneo di calcio a 5, celebrando, in questo modo, l’amore per il pallone dell’indimenticato concittadino Guglielmo Manzo, tifosissimo della Roma e della Salernitana. Al termine delle gare, alle ore 20.30, ci sarà un incontro conviviale con la cerimonia di premiazione al ristorante “Il Giardiniello” in località Magazzeno. Assoluti protagonisti della seconda edizione del memorial saranno i piccoli tifosi degli oratori cittadini con la loro partecipazione nelle squadre miste (adulti-bambini) e la realizzazione degli spot per il concorso “B.u.u. No al razzismo: il Mondo che vorrei”, che saranno selezionati da un’apposita giuria. I fondi raccolti durante l’iniziativa sosterranno le attività dell’Associazione “Chiara Paradiso onlus” che si occupa dell’assistenza ai bimbi malati oncologici. Partner della manifestazione l’Us Salernitana 1919, l’Associazione Polisportiva “Incrocio” di Pontecagnano Faiano, l’Associazione italiana Roma Club, le aziende Stereoin e Agriturismo “Ultimo Minuto”. Non mancheranno, anche quest’anno, spettacoli, sorprese e le testimonianze di importanti personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo. Per ricordare, tutti insieme, Guglielmo e urlare #Buu al razzismo.

Torna su
SalernoToday è in caricamento