La torcia delle Universiadi a Salerno, da piazza della Concordia a Santa Teresa : ecco i tedofori

Presentata oggi, venerdì 28 giugno, a Palazzo Sant'Agostino, la grande kermesse sportiva delle Universiadi

Domani, sabato 29 giugno, la fiaccola delle Universiadi attraverserà Salerno dalle 19.30 alle 20, da piazza della Concordia alla spiaggia di Santa Teresa. La staffetta vedrà protagonisti la saltatrice Antonietta Di Martino, gli arcieri Massimiliano e Claudia Mandia, le giocatrici di pallamano Antonella Coppola e Pina Napoletano, gli schermidori Rosanna Pagano, Michele Gallo e Claudia Memoli, Rosario Ruggiero, uomini e donne delle istituzioni (Ermanno Guerra, Annapaola Voto, Davide Tizzano). Per la prima volta l'Arabia Saudita presenterà nella propria delegazione una donna e per la prima volta Città del Vaticano presenta un proprio rappresentante.

La presentazione

Il presidente della Provincia Michele Strianese ha fatto gli onori di casa, durante la conferenza stampa di presentazione dell'evento, a Palazzo Sant'Agostino. "Si parte il 3 luglio ma c'è già un'anteprima il 2 allo stadio Arechi di Salerno con le gare di calcio. La Regione Campania ha dato fondo a tutte le proprie energie per far fronte all'organizzazione. E' un evento di sport e di cultura che coinvolgerà i Comuni, l'Università degli Studi di Salerno, centinaia di giovani - ha detto Strianese - Domani, sabato 29 giugno, arriverà la torcia delle Universiadi: percorso suggestivo, tra ali di folla, dalle ore 19.30, da piazza della Concordia alla spiaggia di Santa Teresa".

Il Comune capoluogo

Salerno sarà protagonista, perché ospiterà il torneo di calcio maschile e femminile allo stadio Arechi. Stamattina è stata fatta una verifica ulteriore sullo stato dei luoghi. La cerimonia della torcia sarà molto sobria ma altamente simbolica. Sarà una vetrina, esporteremo eventi ed immagini di qualità della nostra territoriale. E' marketing territoriale, insieme allo sport di qualità. Quanto si è prodotto - soprattutto in termini di investimenti strutturali - resterà retaggio, lascito. Resta anche una eredità in termini di fratellanza e di amicizia. Non a caso, nella parrocchia Santa Margherita, a Salerno, si stanno svolgendo mini Universiadi, dedicate ai bambini. E' un evento che resterà nella memoria degli uomini". Presenti tra gli altri il Rettore dell'Università degli Studi di Salerno, Aurelio Tommasetti, il presidente del CUSI, Lorenzo Lentini, il deputato PD Piero De Luca, il sindaco di Eboli Cariello, gli assessori allo sport e alle politiche giovanili del Comune di Salerno, Caramanno e Giordano, il delegato Coni provinciale Paola Berardino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento