Virtus Entella - Salernitana 0-1: i granata espugnano il 'Comunale' di Chiavari

Blitz esterno dell'undici di Bollini che in terra ligure centra la terza vittoria esterna del campionato. Tre punti pesantissimi in chiave salvezza, anche perché raccolti in inferiorità numerica per oltre 20'. Coda monumentale, Tuia e Bernardini stoici

Foto archivio

Gioca, domina, poi soffre, ma porta a casa tre punti pesantissimi in chiave salvezza, e forse chissà... E' una Salernitana sulla via della  definitiva maturazione (o almeno si spera) quella che questa sera ha espugnato lo stadio della Virtus Entella, capace anche in inferiorità numerica di tenere botta ad un avversario quotato e di tutto rispetto tra le mura amiche. L'undici di Bollini,
guidato da un Massimo Coda monumentale, ha offerto infatti una prova gagliarda sia quando c'è stato da offendere (soprattutto nella prima frazione), sia quando nella ripresa è stato necessario difendere il vantaggio con le unghie e con i denti, per via del ritorno della formazione allenata dall'ex Breda, agevolata dalla ingenua espulsione di Zito a metà del secondo tempo. E quasi quasi non ci scappava anche il gol del raddoppio, quando Ronaldo prima e Joao Silva poi, hanno avuto la possibilità di chiudere i conti in piena zona Cesarini. Da incorniciare le prestazioni di Bernardini e Tuia, che insieme hanno reso granitica quel che fino a qualche settimana fa era considerata una difesa tenera come un panetto di burro. Insomma, tanta roba, rispetto al sofferto recente passato. Che poi le tribolazioni del passato siano finite non è dato saperlo, una cosa è certa però: "Il tempo è galantuomo", e a breve ci svelerà l'arcano.  

LA CRONACA – Parte bene la Salernitana che fin dalle primissime battute del match sfiora il gol del vantaggio: la prima chance arriva al 4’ quando Improta ci prova con un tiro da posizione ravvicinata neutralizzata da Iacobucci; pochi istanti dopo invece è Coda (al 6’) a far tremare la traversa con una staffilata di sinistro. L’undici di Bollini sembra essere più in palla rispetto ai padroni di casa allenati da mister Breda, vuoi anche per una certa imprecisione della linea mediana ligure in fase di impostazione. I granata macinano gioco e al 18’ provano nuovamente ad impensierire Iacobucci con il solito Coda dai 25 metri, la sfera però si spegne sul fondo. L’unico squillo dei padroni di casa sul fronte offensivo, arriva praticamente alla mezz’ora, quando per fuorigioco netto viene annullato un gol all’ex granata CaputoAl 33’ però, la Salernitana concretizza la sua superiorità, trovando il gol del vantaggio grazie al tredicesimo gol stagionale di Coda, bravo a sfruttare in contropiede un rilancio di Tuia dalla trequarti granata. La reazione dei liguri è immediata: al 40’ altro gol annullato ai liguri – realizzato sempre da Caputo – il gioco però era già fermo perché la sfera era già stata segnalata in out dal guardalinee.  

Nella ripresa, i liguri entrano in campo con un altro piglio e la partita cambia volto, anche grazie all’esterno biancoceleste Moscati, che crea non pochi grattacapi alla difesa granata. La Salernitana compie l’errore di allungarsi, Coda resta troppo isolato e gli esterni del tridente non riescono più a far la spola tra il centrocampo e la linea offensiva. L’Entella spinge, la Salernitana resiste. Al 22’, i granata si complicano la vita con l’ingenua espulsione di Zito che si fa cacciare fuori dal sig. Pinzani per doppia ammonizione. La pressione dei biancocelesti cresce, con folate offensive che però non trovano mai sbocco dalle parti di Gomis. L’undici di Bollini difende con le unghie e con i denti il preziosissimo vantaggio, ergendo innanzi alla porta difesa dal 'Puma' un autentico muro. Al 34’, brivido sulla schiena dei 250 tifosi granata per via di un bolide scagliato da Pellizzer che Gomis riesce a neutralizzare. Al 41’, Entella va nuovamente vicino al pareggio con una mezza girata di Caputo che grazia la Salernitana non inquadrando lo specchio. In piena zona Cesarini, break della Salernitana con un contropiede fulmineo guidato da un monumentale Coda, ma sprecato sul più bello da uno sciagurato Bittante. A poco più di 1’ dalla fine, è Ronaldo ad andare vicino al gol del clamoroso raddoppio, ma Iacobucci gli dice no. A pochi istanti dal triplice fischio, Joao Silva spreca un altro contropiede, ma non c'è più tempo per disperarsi, perché arriva il triplice fischio che fa esplodere di gioia i 250 tifosi granata al seguito della squadra. 

Il tabellino della gara:

Virtus Entella (4-3-1-2): Iacobucci; Belli, Benedetti, Pellizzer, Baraye; Moscati, Troiano, Palermo (16’s.t.Tremolada); Ammari (38’s.t. Sini); Caputo, Catellani (38’s.t. Diaw). In panchina: Paroni, Filippini, Pecorini, Di Paola, Ba, Mota Carvalho.  Allenatore: Roberto Breda

Salernitana (4-3-3): Gomis; Perico, Bernardini, Tuia, Vitale; Odjer (31’s.t. Bittante), Minala, Zito; Improta (44’s.t. Joao Silva), Coda, Sprocati (21’s.t. Ronaldo). In panchina: Terracciano, Luiz Felipe, Schiavi, Della Rocca, Rosina, Donnarumma. Allenatore: Alberto Bollini

Arbitro dell'incontro: Sig. Pinzani della sez. di Empoli

Reti: 34’p.t. Coda (S)

Note: serata fresca; campo in discrete condizioni. Spettatori: 4.000 circa di cui 250 circa provenienti da Salerno. Ammoniti: Sini (VE) Zito, Minala, Odjer, Improta (S). Espulso: Zito - Angoli: 8 - 6. Recuperi:  0' pt -  5' st.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Lite sul Corso di Salerno, malore per una ragazzina

    • Politica

      Dà della "chiattona" alla Ciarambino, De Luca non si scusa: "Non fiori, ma opere di bene”

    • Cronaca

      Invasione di ratti in via Vinciprova: venerdì sera da dimenticare per passanti e turisti

    • Cronaca

      Cava, rapina a mano armata in banca: bottino di oltre 50mila euro

    I più letti della settimana

    • Bonolis di nuovo con la sciarpa della Salernitana ad "Avanti un altro"

    • Il campanilismo è anche culinario: polemiche sul web per la vendita di uova pasquali del Napoli

    • La voce dei tifosi: "Blitz con l'Entella è seria ipoteca sulla salvezza! Play off? Difficili da raggiungere"

    • Virtus Entella - Salernitana: le formazioni ufficiali

    • Salernitana - Ascoli: le probabili formazioni

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento