rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Animali Cava de' Tirreni

Lieto fine per Luce, la pony abbandonata in un fosso: mamma Teresa la accoglie

Dopo mesi di cure è giunto il momento, per Luce, di lasciare il canile di Cava de' Tirreni. Ad adottarla è stata la stessa Teresa Salsano, responsabile della struttura che dal primo momento del suo soccorso, l'ha presa a cuore

Commovente e con un lieto fine da favola: queste sono le parole più adatte alla storia di Luce, la pony legata ad un albero e condannata a morte per stenti, a Castel San Giorgio che, con grande forza di volontà, era riuscita a spezzare la corda che la teneva prigioniera e che è stata salvata dai caschi rossi e tirata fuori da un burrone.

Il salvataggio

Luce, quindi, era stata affidata al canile di Cava de' Tirreni in condizioni disperate ma, dopo le amorevoli cure dei volontari, la pony è riuscita a vedere la luce in fondo al tunnel riuscendosi ad alzare da sola sulle sue zampe. Nel corso dei mesi, la cavallina ha anche fatto amicizia con Winnie, il cinghiale selvatico salvato dagli agenti della Polizia Municipale di Vietri, anche lui affidato alle cure del canile di Cava.

Il lieto fine

Dopo mesi di cure è giunto il momento, per Luce, di lasciare il canile. Ad adottarla è stata la stessa Teresa Salsano, responsabile della struttura, che ha commentato: "Perché in fondo l'ho sempre saputo... che saresti restata con me. Grazie a tutti i cari amici che hanno condiviso questo pomeriggio emozionante insieme a noi ed a tutti coloro che portano Luce nel cuore".

Luce ha anche incontrato Zaffiro e Carletto, due nuovi amici di coda che la hanno subito accolta nella sua nuova casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lieto fine per Luce, la pony abbandonata in un fosso: mamma Teresa la accoglie

SalernoToday è in caricamento