rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Animali

"A San Valentino moltiplica l'Amore": l'iniziativa della Lega del Cane

La campagna vuole invitare a compiere un gesto concreto e speciale capace di andare dritto al cuore per aiutare, concretamente, cani meno fortunati di tanti altri e che, nonostante una vita dura e avversa, hanno ancora tanta gioia di vivere e fiducia nell’essere umano

La LNDC Animal Protection (Lega Nazionale per la Difesa del Cane) lancia, anche nella nostra provincia, A San Valentino Moltiplica l'Amore - Regala l'adozione a distanza di un cane anziano o malato. La campagna, lanciata in occasione della festa degli innamorati, vuole invitare tutti a fare un regalo di cuore dal valore immenso, necessario per offrire una vita più dignitosa ai tanti cani che vivono in canile e che per ragioni di anzianità, salute e disabilità difficilmente saranno adottati. Testimonial di quest’anno: Max, Ruby e Scimmietta. 

La campagna

L'iniziativa ha come motto Moltiplica l’amore e come hashtag #Lamoreè. La campagna vuole invitare a compiere un gesto concreto e speciale capace di andare dritto al cuore per aiutare, concretamente, cani meno fortunati di tanti altri e che, nonostante una vita dura e avversa, hanno ancora tanta gioia di vivere e fiducia nell’essere umano.

Regalando l’adozione a distanza sarà possibile creare un legame unico e speciale tra un animale e la persona che riceverà il dono, alla quale LNDC Animal Protection invierà non solo il certificato di adozione con il messaggio di auguri dell’amato o dell’amata, ma anche foto e successivi aggiornamenti sull’animale adottato. 

"Anche per chi non può adottare un cane portandolo a casa - ha affermato la presidente LNDC Animal Protection Piera Rosati - fare il medesimo gesto a distanza è qualcosa di altrettanto concreto e caritatevole, un gesto di vero amore per un animale bisognoso che con il tuo aiuto potrà avere tutto ciò di cui ha bisogno e una vita migliore".

Per informazioni: sanvalentino.lndcanimalprotection.org

I testimonial

I testimonial, quest'anno, sono 3: Max, Ruby e Scimmietta.

Max, sopravvissuto da un canile lager, ha patito la fame e la sete, senza mai ricevere cure. Ora è anziano e ha una grave spondiloartrosi della colonna che non gli permette di camminare bene. Adottarlo a distanza significa garantirgli tutte le cure veterinarie specialistiche che richiede la sua malattia degenerativa. 

Max

Ruby, soccorsa in fin di vita per avere ingerito esche avvelenate, ora ha 13 anni ed è affetta da Leishmania e uveite oculare. Adottandola a distanza sarà possibile garantirle cure veterinarie specialistiche e il cibo particolare di cui ha bisogno.

Ruby

E infine Scimmietta, salvata da un canile lager dove veniva privata di tutto subendo tanti soprusi. Questa “nonnina” buona e dolce è affetta da una cardiopatia che necessita di cure costanti, adottandola a distanza le si potrà donare una vita più serena e le cure specialistiche che necessita.

Scimmietta

L'associazione

L’asociazione, che gestisce due rifugi nella nostra provincia (Salerno e Cava de' Tirreni) è presente in 17 regioni, circa 50 province e 68 rifugi lungo lo Stivale e soccorre, cura e accudisce queste fragili creature ogni giorno. Regalare un’adozione a distanza significa donare cibo curativo, medicinali salvavita, controlli veterinari costanti, interventi chirurgici e il tepore di una cuccia calda ai cani più fragili, anziani e malati. Quest’anno LNDC Animal Protection ha pensato anche a speciali E-Card di San Valentino per fare con tutto il cuore gli auguri a chi si ama. Scegliendo un’E-card, sarà possibile sostenere specifici ed essenziali bisogni di questi ospiti speciali nei rifugi LNDC Animal Protection di tutta Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A San Valentino moltiplica l'Amore": l'iniziativa della Lega del Cane

SalernoToday è in caricamento