Angri riconosciuta come "Città che legge": il commento del sindaco

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Il sindaco Cosimo Ferraioli: "Angri ha ottenuto il riconoscimento di Città che legge 2020/2021 dal centro per il Libro e la Lettura (Istituto afferente al Mibact) per la rassegna Il Castello Letterario, che si è tenuta nella primavera del 2019. In quell’occasione abbiamo avuto l’onore di ospitare la scrittrice italiana di fama internazionale Dacia Maraini, per la presentazione del suo romanzo Corpo Felice. Un importante riconoscimento per la nostra città e per il lavoro svolto. Un grande stimolo per la programmazione dei mesi a venire per il settore della cultura, che a oggi subisce la forte crisi causata dalla pandemia. Tante le idee e le iniziative che dovranno essere calibrate attraverso le vigenti restrizioni causate dal Covid-19. Stiamo lavorando, per adeguarci senza dover rinunciare al piacere di partecipare alla vita culturale angrese e italiana".

Torna su
SalernoToday è in caricamento