rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità

Assemblea generale sulla scuola in Campania, De Luca: "No ad una divisione del Paese, anche nel sistema scolastico"

De Luca: "Occorre dare dignità e retribuzioni europee ai nostri docenti, occorre evitare riduzioni irresponsabili del dimensionamento scolastico"

Parte dalla Campania la mobilitazione nazionale a difesa della scuola pubblica e dell’unità del nostro Paese. Di questa mattina, nella sala congressi della Stazione Marittima di Napoli, l'assemblea generale sulla scuola, organizzata da Palazzo Santa Lucia: "Occorre dare dignità e retribuzioni europee ai nostri docenti, occorre evitare riduzioni irresponsabili del dimensionamento scolastico. Occorre sostenere chi lavora nelle zone disagiate e nelle aree interne", ha detto il Governatore Vincenzo De Luca.  Il mondo della scuola campana, dunque, si è riunito a Napoli per difendere il diritto allo studio di ogni ragazzo, in vista dei provvedimenti in arrivo dal governo nazionale. Presenti, sindaci, dirigenti scolastici, docenti, sindacati, studenti. Ad aderire all'iniziativa, anche l'assessore Lucia Fortini e l'assessore alla Scuola della Regione Puglia, Sebastiano Leo.

L'appello di De Luca

"Occorre uno studio formativo moderno e raccordato con il mondo produttivo, occorre moltiplicare e semplificare gli ITS e, diversamente da quanto avvenuto nella legge finanziaria, occorrono nuove risorse per l’edilizia scolastica e una valorizzazione piena e permanente dei docenti di sostegno.- conclude De Luca - Occorre cioè tutto il contrario di una divisione del Paese anche nel sistema scolastico”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assemblea generale sulla scuola in Campania, De Luca: "No ad una divisione del Paese, anche nel sistema scolastico"

SalernoToday è in caricamento