Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità Battipaglia

"Battipaglia porta d'ingresso del Cilento": scoppia la polemica sui social e tra i comuni

Il cartello, affisso lungo le strade del centro della Piana del Sele, patrocinato dal Comune e dalla Provincia di Salerno e promosso dal Parco Nazionale del Cilento, non è affatto piaciuto ad alcuni amministratori cilentani, alcuni dei quali ne hanno chiesto l’immediata rimozione

Battipaglia porta di ingresso del Cilento”. Il cartello, affisso lungo le strade del centro della Piana del Sele, patrocinato dal Comune e dalla Provincia di Salerno e promosso dal Parco Nazionale del Cilento, non è affatto piaciuto ad alcuni amministratori cilentani, alcuni dei quali ne hanno chiesto l’immediata rimozione.  

Le reazioni

E’ il caso dell’assessore comunale di Castellabate Costabile Nicoletti: “Battipaglia non è Cilento, nulla hanno a che fare con il Cilento, geograficamente, storicamente, culturalmente. Rimuoviamo questo cartello improprio!!”. Duro anche il consigliere comunale di Vallo della Lucania Rosario Liguori: “Non so chi abbia dato il consenso. Ma questo è l’ennesimo schiaffo al nostro territorio. Tutto il rispetto per Battipaglia, ma dopo l’outlet Cilento a Eboli anche questo proprio no.Il Presidente del Parco e qualche consigliere dello stesso, pensassero a gestire il parco immaginando e costruendo opportunità per il territorio, piuttosto che fare questi 6x3 che non hanno nessun senso. Magari ci fosse stato quest’impegno a far modificare il nome dell’aeroporto di Pontecagnano (aggiungendo anche la denominazione Cilento)”.

A promuovere l’iniziativa era stato Vincenzo Inverso, componente della Giunta del Parco del Cilento: “Complimenti a Inverso per promuovere il territorio” si legge in un post .Bravo Vincenzo,  Battipaglia è la principale e più nota porta del Cilento e patria di eccellenze gastronomiche di indiscusso pregio: dalla mozzarella di bufala, alla rucola, al pomodoro datterino! Bisogno ricominciare a credere nelle nostri grandi eccellenze. Abbiamo un patrimonio di potenzialità che non teme confronti” scrive, su Fb, il candidato a sindaco del centrosinistra Antonio Visconti.  Sui social si è aperto un largo dibattito tra favorevoli e contrari. A buttare acqua sul fuoco il presidente del Parco Tommaso Pellegrino: “Non vogliamo ridefinire i confini, lo spazio è stato messo a disposizione gratuitamente dal Comune di Battipaglia e verrà riutilizzato anche in futuro per altre iniziative”. Ora potrebbe essere modificato per evitare che la polemica duri a lungo.     

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Battipaglia porta d'ingresso del Cilento": scoppia la polemica sui social e tra i comuni

SalernoToday è in caricamento