menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via al programma ITIA: equipe a lavoro e utenti selezionati per famiglie, giovani e aziende

Gli interventi riguardano tre specifiche azioni: Azione A dedicata ai bambini e alle famiglie; Azione B dedicata alla formazione per quanti cercano lavoro; Azione C dedicata alle aziende che ospiteranno i tirocinanti

Il programma del bando Itia, denominato ITASTIA (Intesa Territoriale "Alto Sele-Tanagro" per l'inclusione attiva prende forma. Con la formazione dell’equipe di lavoro che sarà impegnata per tutta la durata del progetto e la selezione degli utenti che saranno parte delle tre azioni del progetto le attività progettate potranno avere inizio.

Gli interventi

Gli interventi e le attività del Centro Territoriale di Inclusione “I.T.A.S.T.I.A.” sono  rivolti alla popolazione residente nei Comuni dell’azienda speciale, già Ambito S3 ex S10 (Buccino, Castenuovo di Conza, Colliano, Laviano, Palomonte, Ricigliano Romagnano al Monte, San Gregorio Magno, Santomenna, Valva) e riguardano tre specifiche azioni: Azione A dedicata ai bambini e alle famiglie; Azione B dedicata alla formazione per quanti cercano lavoro; Azione C dedicata invece alle aziende che ospiteranno i tirocinanti per offrire loro una possibilità di formazione diretta e di prospettiva.

I dettagli

Nello specifico, sono 17 i nuclei familiari svantaggiati individuati da sostenere grazie alle attività di educativa territoriale e tutoraggio, incluso il sostegno scolastico. Un bando aperto per consentire anche ad altre famiglie di farne parte. Sono invece 63 i ragazzi che saranno avviati a specifici percorsi formativi, dopo il supporto per l’orientamento che è in corso e che è necessario a capire le propensioni dei ragazzi. In quest’azione, che è la B, cioè quella dedicata alla formazione, resta anche un bando aperto per giungere ai 104 ragazzi, che è il numero massimo previsto. Dunque le possibilità per far parte del programma restano. E infine l’azione C, che mette insieme aziende pubbliche e private dove i ragazzi potranno fare i tirocini. Sono 21 quelle che hanno risposto, tra questi anche aziende artigianali, panifici, bar, studi professionali. I ragazzi che parteciperanno ai tirocini sono 24. L’equipe di lavoro, insieme alle assistenti sociali sono impegnati anche in questo periodo di covid, tra attività in presenza o a distanza, per l’attivazione di ogni percorso previsto nell’ambito di Itastia. Due anni di impegno per tutti, complessivamente, per ridurre la marginalità, per offrire opportunità e per sostenere le famiglie. In questo percorso, guidato dall’azienda Consortile e dal suo direttore, Gianni Russo, insieme al Comune capofila, Palomonte, con il sindaco, Mariano Casciano, e sono i partner di progetto, la coop Antea, Pbs, Europelife e Confcooperative.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento