menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

La scuola è in presenza nei servizi educativi per l'infanzia, nelle scuole materne, alle elementari e e alle medie, mentre per le superiori va garantita una presenza minima al 50% e quella massima è fissata al 75%. Riaprono parrucchieri ed estetisti

Si attende solo l'ufficialità, ma la Campania è già considerata in zona arancione. Iniziano ad arrivare le prime conferme: l'Rt medio, ovvero l’indice di contagiosità, è a 1 (tra o.96 e 1.03) e quindi la regione rientra in una classificazione del rischio bassa. Sotto la soglia di zona rossa anche il rapporto contagi-popolazione, con 238 casi ogni centomila abitanti (il limite è 250), e la pressione sugli ospedali con le terapie intensive occupate al di sotto del 30%. L'ufficialità del passaggio in zona arancione è attesa in giornata e risulterà in vigore da lunedì 19 aprile.

Cosa cambia in zona arancione

In zona arancione si potrà uscire di casa una sola volta al giorno, per visitare amici e parenti in due e portandosi dietro i figli minori di 14 anni o eventuali diversamente abili. La scuola è in presenza nei servizi educativi per l'infanzia, nelle scuole materne, alle elementari e e alle medie, mentre per le superiori va garantita una presenza minima al 50% e quella massima è fissata al 75%.

Le attività

Nella fascia arancione restano invariate le regole sulla ristorazione: è sempre vietato consumare cibi e bevande all’interno dei ristoranti e delle altre attività compresi bar, pasticcerie, gelaterie etc.) e nelle loro adiacenze, ma è consentita la vendita con asporto dalle 5 alle 22 (fino 18 senza restrizioni e dalle 18 alle 22 è vietata ai soggetti che svolgono come attività prevalente quella di bar senza cucina). La consegna a domicilio è consentita senza limiti di orario. Con il passaggio dalla fascia rossa a quella arancione, infine, riaprono centri estetici, parrucchieri e barbieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

social

Salerno: apre "Osteria di Pescheria", "Pizzicorio" diventa anche bar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento