Roccadaspide: concorso per 4 vigili a tempo indeterminato

E' stato pubblicato un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'assunzione di 4 agenti di Polizia Locale a tempo parziale ed indeterminato per il Comune di Roccadaspide

E' stato pubblicato un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'assunzione di 4 agenti di Polizia Locale a tempo parziale ed indeterminato per il Comune di Roccadaspide.

I requisiti

Per partecipare al concorso è richiesto il possesso di alcuni requisiti. Vediamo insieme quali:

  1. Età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
  2. Possesso della cittadinanza italiana ai sensi del D.P.C.M. 07/02/1994, n.174;
  3. Possesso di Diploma di Scuola Secondaria di 2° grado (ex scuola media superiore) conseguito previo superamento di un corso di studi di durata quinquennale. I candidati in possesso di titolo di studio conseguito all’estero possono chiedere l’ammissione con riserva in attesa del riconoscimento di equivalenza del titolo di studio; la richiesta di equivalenza deve essere rivolta al competente Ufficio della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Funzione Pubblica, entro la data di scadenza del bando. Il Decreto di riconoscimento del titolo deve essere posseduto e prodotto entro la data dell’eventuale assunzione.
  4. Possesso di patente di guida di categoria B, senza limitazioni, ad eccezione del codice 01 (obbligo di lenti);
  5. Non avere riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  6. Non essere stati dispensati o destituiti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, ovvero non essere stati dichiarati decaduti per aver prodotto documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  7. Essere in possesso dei requisiti previsti all’art.5, comma 2, della legge 7/3/1986, n.65 per il conferimento della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza e precisamente: godimento dei diritti civili e politici, non avere subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo e non essere stato sottoposto a misura di prevenzione, non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici;
  8. Non avere motivi ostativi né essere contrari al porto o all’uso delle armi in dotazione agli appartenenti al corpo di Polizia Locale;
  9. Non essere stati ammessi a prestare servizio civile quale obiettore di coscienza oppure, decorsi almeno 5 anni dalla data del congedo, avere rinunciato irrevocabilmente allo status di obiettore di coscienza, ai sensi dell’art.636, comma 3, del D.Lgs.n.66/2010, mediante presentazione di apposita dichiarazione presso l’ufficio nazionale per il Servizio civile;
  10. Essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva militare (per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);
  11. Non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
  12. Incondizionata idoneità psico-fisica all’espletamento del servizio operativo di competenza della Polizia Locale.

All'atto dell'assunzione, inoltre, i candidati dovranno possedere i seguenti requisiti specifici di idoneità che dovranno essere dichiarati in domanda:

  1. visus naturale di complessivi 18/10, con non meno 8/10 nell’occhio che vede meno; correzione: il visus di cui sopra è raggiungibile con qualsiasi correzione purché tollerata e con una differenza tra le due lenti non superiore a tre diottrie; lenti a contatto: sono ammesse purché il visus complessivo di 8/10 complessivi sia raggiungibile anche con normali occhiali;
  2. astigmatismo regolare, semplice o composto, miopico ed ipermetrope: 2 diottrie quale somma dell’astigmatismo miopico ipermetrope in ciascun occhio;
  3. normalità del senso cromatico e luminoso;
  4. normalità della funzione uditiva sulla base di un esame audiometrico tonale-liminare.

Come presentare la domanda

La domanda di partecipazione, redatta in carta semplice, deve essere indirizzata e presentata

  • o a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Roccadaspide, con sede a Roccadaspide (SA) - Cap 84069 - in Via G. Giuliani, n.6;
  • o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata all’Ufficio Protocollo del Comune di Roccadaspide, con sede a Roccadaspide (SA) - Cap 84069 - in Via G. Giuliani, n.6; al fine del rispetto del termine di scadenza indicato nel bando, non fa fede la data del timbro postale dell’ufficio accettante e quindi le domande dovranno pervenire entro il termine perentorio indicato nello stesso;
  • o a mezzo PEC all’indirizzo: protocollo@pec.comune.roccadaspide.sa.it; in tal caso si precisa che, se si utilizza la propria PEC, la domanda e relativi allegati saranno ritenuti validi se verrà allegata copia in formato PDF del documento d’identità personale in corso di validità del candidato; qualora non si utilizzi per la trasmissione la propria PEC, la domanda e relativi allegati dovranno essere firmati digitalmente. In entrambi i casi tutti i documenti prodotti in allegato dovranno essere inviati obbligatoriamente in formato PDF. Nel caso di invio della domanda per posta elettronica certificata farà fede la data e l’ora di arrivo al gestore di posta elettronica certificata dell’ente; 

Il bando

Lo schema di domanda

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento