menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rientro a scuola, Codacons diffida Regione e comuni che non riapriranno dove il contagio è contenuto

"Tantissime persone - si legge in una nota - ci hanno comunicato di aver subito anche danni economici. In questo momento, anche senza il Codacons, potrebbero partire centinaia di cause per risarcimento danni in tutta la Regione

Sarebbero centinaia le adesioni giunte al Codacons in soli tre giorni, che giudica come "ridicoli" gli appelli alla collaborazione riguardo il rientro a scuola. "Tantissime persone - si legge in una nota - ci hanno comunicato di aver subito anche danni economici. In questo momento, anche senza il Codacons, potrebbero partire centinaia di cause per risarcimento danni in tutta la Regione. L’appello lanciato dal Codacons ha sortito il suo effetto, sono state centinaia le adesioni ed enorme è stata la spinta da parte di cittadini, genitori, insegnanti ad andare avanti con tutte le azioni possibili. Il passaparola ha unito i cittadini persino in gruppi e forum.

L’avvocato Matteo Marchetti, Vicesegretario Nazionale, dichiara: “Quanto avvenuto in questi tre giorni ci dà coraggio e stimolo per le azioni che verranno. Siamo sulla buona strada. C’è un’intera comunità regionale che chiede con forza la riapertura delle scuole ed è paradossale che alcuni sindaci chiedano adesso di collaborare quando per mesi non hanno fatto altro che opporsi alle legittime richieste e diffide di genitori, insegnanti, lavoratori, associazioni assecondando il Presidente Regionale. Il DPCM del 03/12/2020 è chiaro. Resta vivo l’appello a quanti più soggetti intendano prendere parte all’azione e che sono stati a nostro avviso anche danneggiati”. L’associazione invita quindi a scrivere all’indirizzo codacons.campania@gmail.com per partecipare in primo luogo alla diffida, poi all’eventuale ricorso al TAR lì dove ce ne fosse bisogno, ma soprattutto partecipare anche ad azioni risarcitorie specifiche o collettive.

Per informazioni ci si potrà rivolgere al numero +39 3924348291

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento