menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini in Campania: aperte le registrazioni per i pazienti fragili

L'adesione potrà essere registrata in forma diretta, senza rivolgersi ai medici di medicina generale. È prevista anche l'adesione di chi fornisce (convivente/caregiver) assistenza continuativa al paziente

E’ ufficialmente aperta la piattaforma regionale dedicata alle adesioni, in via telematica, alle vaccinazioni riservate ai pazienti fragili inseriti dal Ministero nella Tabella 2 della Categoria 1, relativa alla disabilità fisica, sensoriale, intellettiva, psichica, ai sensi della legge 104/1992, art.3 comma 3.

Il bilancio di De Luca

Le informazioni

L'adesione potrà essere registrata in forma diretta, senza rivolgersi ai medici di medicina generale. È prevista anche l'adesione di chi fornisce (convivente/caregiver) assistenza continuativa al paziente. Per le altre forme di grave fragilità previste dalla Tabella 1 del piano vaccini (malattie respiratorie, cardiocircolatorie, neurologiche, diabete, fibrosi cistica, insufficienza renale, malattia epatica, oncologica, trapiantati, HIV...), si conferma l'adesione da parte dei medici di medicina generale. Il link è lo stesso delle altre adesioni: https://adesionevaccinazioni.soresa.it/adesione/cittadino.

Le precisazioni

Dalla Regione Campania che “i cittadini campani appartenenti alla fascia di età 70-79 anni che hanno già aderito alla vaccinazione sulla piattaforma a loro riservata, nel caso in cui si trattasse di pazienti con disabilità grave, sono già presi in carico dal sistema e non dovranno più ripetere l'operazione: come tutti gli ultrasettantenni con patologie gravi basterà certificare la propria patologia al momento della vaccinazione”. Inoltre, “come già comunicato nei giorni scorsi direttamente agli interessati, che le credenziali per i medici di medicina generale per l'accesso alla piattaforma regionale, sono le stesse che utilizzano per collegarsi con la piattaforma "Sinfonia" per visualizzare gli assistiti a loro assegnati”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento