Uscita dall'isolamento "semplificata" e test antigenici dai medici di famiglia: le novità in Campania

Nella stessa riunione, la Giunta ha rideterminato il fabbisogno dei centri pubblici e privati accreditati sul territorio per l'assistenza di II livello al paziente diabetico: previsti 36 centri in più

Semplificare l'uscita dall'isolamento per i pazienti contagiati e poi negativizzati, grazie al coinvolgimento dei medici di base. Questo l'obiettivo del nuovo provvedimento della Campania. La Giunta Regionale, nella riunione di oggi, in attuazione del nuovo Accordio Stralcio della medicina generale, che prevede il coinvolgimento attivo del medici di medicina generale nella sorveglianza epidemiologica Covid-19, ha approvato le relative delibere che puntano a migliorare ulteriormente la qualità dell'assistenza, con il coinvolgimento dei medici specialisti ambulatoriali. Lo specifico accordo integrativo regionale, favorisce la crescita della medicina specialistica in ambulatorio e presso il domicilio del paziente con la piena collaborazione con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta. Un atto che è un ulteriore smentita alla strumentalizzazione dei giorni scorsi nei rapporti con i medici.

 

Test antigenici dai Medici di Famiglia

Nell'ambito del Piano di Potenziamento e Riorganizzazione della rete di assistenza territoriale, la Giunta ha approvato le indicazioni per la durata dell'isolamento e quarantena con relative attività e competenze: la revisione del protocollo operativo delle Unità Speciali di Continuità Assistenziale (Usca); le linee di indirizzo per l'esecuzione del test antigenico rapido per la ricerca di positivi.

​Centri di assistenza diabetologica

Nella stessa riunione, la Giunta ha rideterminato il fabbisogno dei centri pubblici e privati accreditati sul territorio per l'assistenza di II livello al paziente diabetico. I 59 centri già esistenti, sulla base del numero dei pazienti e delle nuove esigenze di cura, nel biennio 2021-2022, saranno aumentati di altri 36.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Angri, tonnellata di hashish nascosta sotto ponte autostrada: camionista condannato

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento